Generali Italia

Aziende agricole di Ragusa premiate dal Rapporto 2019 Welfare Index PMI

Colle d'Oro e Natura Iblea - Paniere Bio

L’azienda agricola ragusana Colle D’Oro premiata per le iniziative di integrazione sociale e culturale per i dipendenti dal Rapporto 2019 – Welfare Index PMI di Generali Italia. Successo anche per Natura Iblea – Paniere Bio, altra realtà ragusana che utilizza efficaci strumenti di rafforzo della sostenibilità dell’impresa occupandosi del benessere e della sicurezza sociale dei lavoratori e delle loro famiglie.

Integrazione, correttezza e trasparenza sono alla base del successo professionale per Colle D’Oro, azienda agricola siciliana specializzata nella produzione di ortaggi in serra e in pieno campo. Grazie alla grande attenzione all’inserimenti sociale e culturale, Colle D’Oro è stata inserita da Generali Italia tra le “Welfare Champion”, per aver raggiunto il rating più alto per il livello di welfare aziendale adottato (5W). Colle D’Oro è stata premiata, in particolare, per il ruolo attivo in 5 delle 12 aree di welfare studiate: previdenza integrativa, integrazione sociale e sostegno ai soggetti deboli, welfare allargato alla comunità, sicurezza e prevenzione degli incidenti, conciliazione vita e lavoro, sostegno ai genitori. Welfare Index PMI riserva una sezione speciale alle organizzazioni che attraverso l’attività agricola attivano una serie di iniziative con l’obiettivo di favorire l’inclusione lavorativa e il benessere psicofisico e sociale delle persone.

Accanto a Colle D’Oro, un’altra realtà ragusana è entrata nella lista delle 68 imprese premiate da Generali: Natura Iblea - Paniere Bio, che utilizza efficaci strumenti di rafforzo della sostenibilità dell'impresa occupandosi del benessere e della sicurezza sociale dei lavoratori e delle loro famiglie. Marco Sesana, Country Manager & Ceo Generali Italia e Global Business Lines: “In quattro anni con Welfare Index PMI abbiamo ascoltato gli imprenditori del nostro Paese, con 15 mila interviste, e abbiamo visto una crescente consapevolezza dell’importanza del welfare.

Il Rapporto 2019 ci restituisce una fotografia unica: il welfare ha successo se è un progetto d’impresa coerente e strategico che parte dall’ascolto dei dipendenti. In Generali il welfare, da sempre parte integrante del nostro business di assicuratori, è una priorità strategica: dall’ascolto delle nostre 15 mila persone.