E' sopraggiunta una gravissima infezione

Il dottore Iemmolo, morto un mese dopo l'incidente avvenuto a Modica

In contrada Quartarella. Commozione nel mondo sociale

E' morto ad un mese esatto dal terribile incidente stradale avvenuto il 29 giugno in contrada Quartarella tra Modica e Scicli. Ha destato viva commozione nell'ambiente ospedaliero ma anche sociale e culturale di Modica, la morte del medico chirurgo dell'Ospedale Maggiore di Modica Piero Iemmolo, deceduto a 55 anni dopo avere lottato per un mese contro la morte.

Il medico era stato sottoposto a diversi interventi chirurgici per ridurre la frattura alla gamba, alla colonna vertebrale, poi era stato sottoposto ad un intervento combinato maxillofacciale e neurochirurgico. In queste settimane numerosi colleghi erano andati a trovarlo in Rianimazione almPoliclinico di Catania, dove si trovava ricoverato, da quel terribile 29 giugno, quando il suo scooter si era scontrato con una Bmw. Le sue condizioni si erano aggravate nelle ultime 48 ore per una grave infezione che lo ha fatto cadere in coma irreversibile. Oggi pomeriggio il decesso.

Il dottore Iemmolo era molto impegnato nel sociale e vicino alla Caritas di Modica, era molto vicino alla parrocchia di San Pietro e amico fraterno di Mons. Corrado Lorefice. 

 
Commenta la News