Politica

Disservizi segnalati dai bagnanti

Docce a singhiozzo a Marina di Ragusa, interviene Chiavola

Mario Chiavola si fa portavoce del problema

0

0

0

0

0

Docce a singhiozzo a Marina di Ragusa, interviene Chiavola Docce a singhiozzo a Marina di Ragusa, interviene Chiavola

Docce a singhiozzo a Marina di Ragusa, l'associazione Ragusa in Movimento si fa portavoce del disagio. “Sono state installate le docce nuove. Ma nessuno si è preoccupato, a distanza di giorni, di verificarne la funzionalità. Noi lo abbiamo fatto con alcune tra quelle che insistono al lungomare Andrea Doria, a Marina di Ragusa. E insomma non si può dire che i risultati siano stati eccezionali”.

A dirlo è il presidente dell’associazione Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, che fa riferimento ai dispositivi di erogazione idrica per i bagnanti che, soprattutto nel tratto finale del lungomare, fanno registrare performance a dir poco deludenti. “Quella ad esempio tra il lido Baja e il ristorante Il Delfino, giusto per fornirne l’esatta localizzazione – continua Chiavola – risulta avere il sifone coperto dal calcare. Nessuno ha provveduto a ripulirla con i giusti prodotti. E, naturalmente, l’acqua esce a singhiozzo, assolutamente insoddisfacente per gli usi che se ne vuole fare. Visto che sono stati fatti tanti sforzi dall’amministrazione comunale per garantire una linea separata delle docce, forse un piccolo passo in più per assicurare la piena funzionalità alle stesse si sarebbe potuto compiere. Segnaliamo il disservizio e speriamo che lo stesso possa essere risolto nelle prossime ore”. 

0

0

0

0

0

Docce
Marina
Chiavola
Commenti
Docce a singhiozzo a Marina di Ragusa, interviene Chiavola
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Scontro Comune Scicli-Legambiente, Forza Italia Giovani dice la sua
News Successiva
Il Comune di Ispica è in dissesto finanziario? Sì, secondo il M5S