Prove al Castello di Donnafugata

Palchi diversi estate al Castello per la compagnia Godot di Ragusa

Porteranno in scena le tragedie greche

La Compagnia Godot di Ragusa al lavoro per "palchi diversi estate al Castello". Prove incessanti, intense, ma che sono rese certamente più piacevoli dal meraviglioso scenario in cui si svolgono, il magnifico Castello di Donnafugata. La Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa è al lavoro per regalare al suo pubblico le tragedie greche.

Tre opere classiche in particolare impegneranno oltre 40 talenti della compagnia di Vittorio Bonaccorso e Federica Bisegna in diverse serate in programma per tutta l’estate, all’interno della rassegna “Palchi DiVersi- Estate al Castello”. Ad aprire il calendario Edipo Re di Sofocle, in programma il 24 e il 27 luglio e il 7 e il 9 agosto: il pubblico del Castello di Donnafugata s’immergerà nella tragedia del re di Tebe, nella traduzione originale di Maria Greco appositamente realizzata per la compagnia ragusana. Si tratta di una riproposizione della rappresentazione che in passato aveva già impegnato gli attori iblei con ampio successo. 

“Medea” di Euripide sarà invece narrata il 25 e il 28 luglio e poi l’8 e l’11 agosto, in una versione integrale e assolutamente nuova: la passionalità di uno dei più grandi personaggi di Euripide, emotiva, ardente e vendicativa conquisteranno gli spettatori in un turbinio di avventure. Chiude la trilogia una commedia tra le meno rappresentate di Aristofane, Pluto, che andrà in scena dal 21 al 25 agosto: un’opera divertente sul tema attualissimo dell'equa distribuzione della ricchezza. Impegni importanti per gli attori ragusani, che avranno l’ennesima possibilità di dare prova del loro straordinario talento, regalando spettacoli fortemente intensi e emozionanti.  

 
Commenta la News