Barone ha incontrato Caldarera e Dimartino

Commercio e criticità, la Cna di Ragusa incontra l'assessore Barone

Chiesta una più attenta regolamentazione

Turismo e commercio a Ragusa, la Cna a confronto con l'assessore Barone. Approfondite le criticità riguardanti il comparto turistico. Un appuntamento conseguenziale al confronto svoltosi nelle scorse settimane sempre sulle tematiche in questione. Barone ha parlato con la responsabile organizzativa della Cna di Ragusa, Antonella Caldarera, e con il responsabile Commercio e Turismo Dimartino.

Tra le questioni poste al centro dell’attenzione: una più attenta regolamentazione concernente le attività turistico-ricettive; una maggiore comunicazione riguardante le iniziative e le manifestazioni promosse dall’ente locale direttamente alle strutture ricettive; la revisione dell’organo consultivo per l’utilizzo dell’imposta di soggiorno. Sono stati altresì affrontati i punti riguardanti il piano di zonizzazione per le attività di divertimento e svago oltre alla regolamentazione della cartellonistica turistica nei due centri, a Ragusa e a Marina. “Dopo avere più volte registrato la volontà di questa amministrazione relativamente al fatto di dotarsi di una figura ad alto profilo professionale per una strategia promozionale a lungo termine del nostro territorio – sottolineano all’unisono Caldarera e Dimartino – auspichiamo che il Comune possa avviare un’attenta e trasparente valutazione per evitare individualismi di cui il Comune non ha bisogno.

Anzi, l’immagine di questo territorio dovrà essere trainante per lo sviluppo di tutta la provincia iblea. Scelta, quest’ultima, che se condivisa da tutte le altre amministrazioni comunali, comporterebbe un minor spreco di risorse pubbliche. Abbiamo registrato in proposito la convergenza dell’assessore Barone che ci ha assicurato che in breve tempo alcune delle criticità sollevate avranno una risoluzione. Siamo stati altresì invitati dall’assessore a continuare a essere propositivi lungo questa direzione poiché la Cna è punto di riferimento del settore turismo e commercio”. 

 
Commenta la News