Tecnologia

Furti hi-tech, bastano 15 secondi per rubare un'auto

I ladri riprogrammano le chiavi in pochi secondi

Oggi la tecnologia purtroppo aiuta anche i ladri ed in particolare quelli specializzati in auto. Anche i furti oggi sono hi-tech e per i ladri specializzati è possibile far sparire nel nulla una vettura nel tempo record di 15 secondi. I furti elettronici, sono circa l'8%, 40.000 le vetture rubate per un valore economico di circa 800 milioni di euro.

In Italia vengono usati principalmente i sistemi di riprogrammazione della chiave, i ladri riescono a ottenerla in meno di un minuto, grazie alla connessione alle porte OBD del mezzo. Tra le tecniche più frequenti c’è la clonazione del transponder di apertura delle porte e accensione, la ripetizione del suo segnale catturato e inviato al veicolo anche quando il proprietario è lontano, la sostituzione delle componenti elettroniche a bordo con altre già modificate. Vengono usati strumenti anche molto costosi dalle organizzazioni criminali, che allarmano le case automobilistiche.

Il dato allarmante è che ogni volta che un brand lancia un nuovo modello di auto sul mercato, i ladri impiegano al massimo dieci settimane per capire come violarne i sistemi. 

 
Commenta la News