Benessere

Dieta a basso indice glicemico: ecco menu con carne o con pesce per dimagrire

Riattiva il metabolismo e consente di perdere peso

La dieta a basso indice glicemico per dimagrire subito si basa sul consumo di alimenti che aiutano a riattivare il metabolismo. Ci sono due diete a basso indice glicemico: una a base do carne e una di pesce.

La dieta a basso indice glicemico prevede il consumo di alimenti proteici, di carboidrati complessi a basso indice glicemico, preferibilmente integrali, e i grassi buoni. Una buona dieta a basso indice glicemico prevede l’eslclusione di alimenti ad alto Indice glicemico e il consumo di soli alimenti a basso IG. Ma vediamo due esempi di menù della dieta a basso indice glicemico per dimagrire in fretta, un esempio a base di pesce e uno a base di carne. Menù a base di pesce della dieta a basso indice glicemico per dimagrire subito. Colazione: una porzione di salmone affumicato, una arancia,una fetta di pane di segale e uno yogurt fresco e magro. Spuntino: una mela e 5 noci. Pranzo: una porzione di pasta inegrale al dente condita con tonno (80 g), pomodoro, acciughe. Spuntino: una pera e uno yogurt fresco e magro. Cena: 50 g di pesce spada alla griglia, 50 g di pane integrale e un’insalata di radicchio.

Menù a base di carne della dieta a basso indice glicemico per dimagrire subito. Colazione con un pompelmo rosa, 50 g di fesa di tacchino, uno yogurt fresco e magro e una fetta di pane di segale. Spuntino: una fetta di pane integrale tipo toast e una fetta di prosciutto cotto. Pranzo: una porzione di pollo arrosto una arancia, una fetta di pane integrale e 5 mandorle. Spuntino: uno yogurt magro alla frutta. Cena: 40 g di prosciutto crudo, una mozzarella, una fetta di pane integrale e due fette di ananas. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di cominciare qualsiasi regime alimentare dietetico.

Le diete sopraelencate è indicativa e non va seguita senza aver chiesto il parere di uno specialista. Infine ricordiamo che la dieta va sempre preparata da un medico specialista in base alla singola persona.