Soddisfatto uno degli obiettivi posti

Mobilità extraurbana, il piano piace alla Cna di Ragusa

Intervento di Caldarera e Di Martino

Piano di mobilità extraurbana avviato dal Comune di Ragusa in collaborazione con altri Comuni della fascia costiera, interviene la Cna di Ragusa. “Dopo mesi di incontri e di confronti con l’assessore allo Sviluppo economico, Giovanna Licitra, sottolineano il presidente Santi Tiralosi con il responsabile organizzativo Antonella Caldarera, uno dei tanti obiettivi posti dalla Cna è stato soddisfatto.

Ci sentiamo, pertanto, di suggerire una comunicazione più incisiva del servizio in questione. E, nel, contempo è necessario approfondire i dettagli per quanto riguarda i costi riservati agli utenti oltre a rendere più chiare le indicazioni sulle fermate e i capolinea. Ovvio è che, oltre a tutto ciò, invitiamo l’amministrazione comunale a fornire nel complesso un’ampia comunicazione ai cittadini oltre che a tutti gli operatori turistici, naturalmente quelli non abusivi. Ci complimentiamo con la Giunta municipale, in particolare con il sindaco Peppe Cassì e con l’assessore Licitra, per l’ottimo risultato raggiunto, essendo riusciti a svolgere appieno il ruolo di coordinamento con alcuni comuni della fascia costiera”.

Caldarera e Alessandro Di Martino, responsabile Turismo e Commercio della Cna territoriale di Ragusa, aggiungono: “La condivisione di questi servizi fornisce alle imprese un contributo importante alla mobilità turistica del nostro territorio, non gravando eccessivamente, al contempo, sulle tasche delle amministrazioni comunali”. E Di Martino prosegue: “Alla luce di questi interventi, cominciamo a prendere atto di una certa convergenza con alcune scelte politiche portate avanti dalle amministrazioni locali con riferimento alla crescita del comparto turistico. A questo punto, quindi, auspichiamo una più ampia condivisione di scelte a livello provinciale”.