Benessere

Dieta per dimagrire 5 chili: ecco il segreto per perdere peso mangiando

Ecco il menù settimanale della dieta che riattiva il metabolismo

La dieta per dimagrire 5 chili velocemente serve a riattivare il metabolismo e consente di dimagrire mangiando. Il segreto per perdere peso sta nel mangiare poco e spesso.

La dieta per dimagrire 5 chili prevede l’eliminazione dei cibi spazzatura dal proprio regime alimentare giornaliero. Tra i cibi spazzatura ci sono tutti i cibi fritti e gli insaccati ma anche i dolci, le merendine, i biscotti e gli altri cibi di dubbia provenienza. I carboidrati dovrebbero essere consumati solo una volta al giorno e rigorosamente integrali. Ricordiamo infatti che queste sostanze tendono a trattenere l’acqua e di conseguenza, vi faranno gonfiare. Non devono essere esclusi dalla dieta, ma solo ridotti nelle quantità. Si alle proteine, esse infatti stimolano il metabolismo a lavorare di più e per tanto aiutano a bruciare prima i grassi.

La dieta per dimagrire 5 chili si basa sul consumo di 5 pasti al giorno. Inoltre prevede il consumo di almeno un litro e mezzo di acqua ogni die. Ma vediamo cosa si mangia in un esempio di menù settimanale, giorno per giorno, della dieta per dimagrire 5 chili. Lunedì: colazione con una tazza di caffè e uno yogurt al naturale. Pranzo: 150 g di tacchino alla griglia, 150 g di cetrioli, 200 g di fagiolini lessi. Cena: pesce alla brace, insalata verde, 30 g di formaggio fresco. Martedì: colazione con una tazza di caffè e tre prugne. Pranzo: fesa di tacchino alla brace, 200g di broccoli al vapore e 100g di barbabietola rossa. Cena: minestrone di verdure, 50 g di prosciutto crudo sgrassato e insalata di finocchi.

Mercoledì: colazione con una tazza di caffè e uno yogurt al naturale. Pranzo: 200g di merluzzo al cartoccio, 150g di cavolo lessato e 30 g di formaggio magro. Cena: 150 g di petto di pollo alla piastra, melanzane e zucchine alla piastra. Giovedì: colazione con una tazza di caffè, 125 g yogurt alla frutta senza zucchero. Pranzo: 200 g di spigola al cartoccio, 200 g di zucchine lesse e insalata. Cena: 150 g di tacchino alla griglia, 200 g di asparagi e purè di zucca. Venerdì: colazione con una tazza di caffè e uno yogurt al naturale. Pranzo: 200 g di nasello al forno, 200 g di carciofi lessati con l’aceto e spinaci al vapore. Cena: minestrone di verdure, petto di pollo alla griglia e peperoni grigliati.

Sabato: colazione con una tazza di caff, tre fette biscottate integrali con un velo marmellata. Pranzo: 150 g di filetto di manzo, 200 g di spinaci al vapore e insalata mista. Cena: 200 g di gamberi alla piastra, soia saltata e una mela. Domenica: colazione con una tazza di caffè e uno yogurt alla frutta senza zucchero. Pranzo: 150 g di petto di tacchino, 200g di fagiolini lessi e insalata mista con carote. Cena: 50 g di prosciutto crudo sgrassato, 200 g di zucchine lesse e una bistecca di vitello alla piastra. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi dieta o regime alimentare dietetico soprattutto se si soffre di varie patologie tra cui il diabete.

Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è puramente indicativa e che la dieta va sempre elaborata e preparata da un medico specialista in base alle singole caratteristiche della persona.