Progetto della Confesercenti

Io non somministro alcol a minori a Ragusa

Progetto condiviso dalla Prefettura

E' stato presentato in Prefettura a Ragusa, il progetto di Confesercenti. “Io non somministro alcol ai minori di 18 anni”. "Un plauso all’iniziativa promossa da Confesercenti Ragusa e a quanti aderiranno ad essa perché c’è in gioco la vita dei nostri figli”. A dirlo è il Prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza in occasione della conferenza stampa tenutasi nei saloni di rappresentanza del Palazzo di Governo.

Il progetto promosso da Confesercenti Ragusa e allargato alle altre associazioni di categoria presenti sul territorio tra cui Confcommercio Ragusa è stato approvato e condiviso in pieno dalla Prefettura. Erano presenti, tra gli altri, i vertici delle Forze dell’Ordine della provincia di Ragusa. “Un progetto – ha detto il presidente di Confesercenti, Luigi Marchi- che presentiamodopo la terribile tragedia avvenuta a Vittoria con la morte di un bambino di 11 anni e del suo cuginetto che è in fin di vita. Gli esercenti commerciali che aderiranno si impegneranno a non somministrare alcol ai minori e a sottoscrivere un ‘patto etico’; inoltre esporranno l’adesivo recante lo slogan.

Ogni associazione di categoria potrà utilizzare l’adesivo e metterà il proprio logo”. Il prossimo step del progetto prevede la consegna degli adesivi agli esercizi commerciali iblei. 

 
Commenta la News