Benessere

Dieta dei 3 giorni di luglio per dimagrire

Ecco cosa si mangia nella dieta lampo

La dieta dei 3 giorni di luglio è una dieta depurativa che consente di dimagrire velocemente di 2 kg. La dieta dei 3 giorni di luglio è una dieta lampo che non può essere seguita oltre i 3 giorni. Per avere gli effetti desiderati bisogna evitare qualsiasi dolce o snack salato e ogni tipo di bevanda alcolica.

Ma vediamo cosa si mangia nella dieta di luglio dei 3 giorni per dimagrire velocemente 2 kg. Lunedì: colazione con un tè verde, tre gallette di mais con un velo di marmellata di limone o arancia amara. Spuntino: una ciotola di frutti di bosco. Pranzo: 150 g di insalata belga, 80 g di riso semintegrale con un filo d’olio extravergine di oliva. Merenda: una fetta di ananas fresco. Cena: 150 g di nasello al vapore, 200 g di finocchi saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine, tre gallette di riso oppure di mais. Martedì: colazione con un tè verde, tre gallette di riso con un velo di miele. Spuntino: una pera. Pranzo: 80 g di orzo e due zucchine a tocchetti. Merenda: un budino di soia. Cena: 120 g di pollo alla griglia, 200 g di carote e tre gallette di mais.

Mercoledì: colazione con un caffè d'orzo, un bicchiere di latte di riso e tre gallette di riso. Spuntino: un pompelmo rosa. Pranzo: 150 g di cicoria e 80 g di pasta di farro. Merenda: un bicchiere di latte di riso con un cucchiaino di cacao in polvere. Cena: 100 g di arrosto di vitello , una porzione di broccoli al vapore e 50 g di riso sempre al vapore. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi dieta o regime alimentare dietetico soprattutto se si soffre di varie patologie tra cui il diabete.

Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è puramente indicativa e che la dieta va sempre elaborata e preparata da un medico specialista in base alle singole caratteristiche della persona. Nota bene: “Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento”