Economia

Colline del Prosecco nella lista Unesco patrimonio dell'umanità

Inserite nella lista mondiale

Da oggi le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono iscritte nella lista mondiale Unesco dei siti patrimonio dell'umanita'. Lo ha decretato l'assemblea Unesco riunita a Baku, in Azerbaijan, nel corso della 43^ sessione del Comitato Mondiale.

"Oggi e' una giornata storica per il Veneto e l'Italia intera. Le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono finalmente, e giustamente, patrimonio dell'umanita'. Un grande riconoscimento che valorizza le straordinarie qualita' sceniche e le tradizioni di un paesaggio culturale unico di eccezionale valore mondiale. Una terra dalla quale nascono i frutti che danno vita a uno dei prodotti che piu' caratterizza l'eccellenza del nostro made in Italy", commenta il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio. "Questo risultato arricchisce l'insieme dei siti e beni italiani presenti nella prestigiosa lista Unesco - sottolinea Centinaio - e conferma, ancora una volta, la grande attenzione mondiale nei confronti del patrimonio naturale e culturale del nostro Paese".

Per il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, "si tratta di un bel risultato per il nostro territorio e mi complimento con il ministro Centinaio e il presidente Zaia per il successo a lungo atteso". "Ci avevamo creduto sin dall'inizio, dieci anni fa, quando demmo avvio al percorso per candidare questa porzione cosi' unica e particolare del territorio veneto a patrimonio dell'umanita' e ora, grazie anche agli approfondimenti richiesti da Icomos, siamo riusciti a portare la palla in meta", dichiara il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

(ITALPRESS)