38^ edizione

Orestiadi di Gibellina, stasera terzo appuntamento

In scena “Il mio nome è Caino” di Claudio Fava

Oggi, domenica 7 luglio, il terzo appuntamento che chiude il lungo week end di inaugurazione della 38^ edizione del Festival Internazionale delle Orestiadi: andrà in scena alle ore 21.15 “Il mio nome è Caino” di Claudio Fava con Ninni Bruschetta un racconto di fantasia e realta? di un testimone diretto e anche vittima della furibonda guerra di mafia siciliana.

Ninni Bruschetta ne interpreta prima il maleficio e la follia, poi riesce a riconoscere in lui anche una normalita?, una formazione, una cultura e persino un mestiere: “affrontare questo testo da attore richiede all’interprete la piu? rigorosa “sospensione del giudizio” per poterne restituire la crudelta?, la freddezza e persino l’ironia. E ancora di piu? perche? questo personaggio ha una sua normale, direi naturale umanita?, la sua mente viziata ha una folle ma sorprendente sensibilita? e mostra il lato piu? debole del male, finendo di fatto per decretarne la sconfitta”, racconta Bruschetta. Da quest'anno è possibile acquistare il biglietto on line, senza costi aggiuntivi.