Soddisfazione dopo l'aggiudicazione

Confcommercio Vittoria e le strisce blu

Chiesta una "settimana di cortesia"

Strisce blu a Vittoria, Confcommercio soddisfatta dopo l’aggiudicazione del servizio. “Sulla questione delle strisce blu e della loro attivazione – sottolinea il presidente cittadino Gregorio Lenzo – battiamo da mesi. E finalmente siamo riusciti ad arrivare al dunque. Un plauso ai commissari per quello che hanno potuto fare".

Confcommercio adesso auspica che possano arrivare altre risposte operative alle sue richieste. Il presidente Lenzo, sostenuto lungo questa direzione da tutto il direttivo, formato da Orazio Firrincieli, Antonio Prelati, Salvatore Guastella, Giuseppe Barrano, Salvo Terranova, Salvo Normanno, Mario Olivetta e Marco Lo Bartolo, afferma, però, che se da un lato è stata sollecitata la regolamentazione di una tariffazione oraria, dall’altro occorre verificare il modus operandi concernente le sanzioni. Bisognerà capire, insomma, che cosa succederà all’utente trovato con la park card scaduta o a chi è sprovvisto di park card e lascia l’auto in sosta. “Inoltre – prosegue Lenzo – chiediamo chiarimenti sui tempi di pagamento. Più volte abbiamo sollecitato l’attuale amministrazione su questi punti perché il nostro impegno, in una fase in cui il Comune risulta essere commissariato, è quello di essere positivi interlocutori di un progetto di rilancio economico, sociale e culturale dell’intera città.

Auspichiamo che l’inizio della zona blu sia accompagnato da una settimana di cortesia per abituare nuovamente il cittadino a utilizzare le strisce blu e vigileremo sull’operato di chi gestirà il servizio che dovrà comunque tenere conto della presenza di zone adibite a parcheggio gratuito e di sanzioni in linea con le normative nazionali”.