Denunce del Nope

Abusi edilizi, otto denunce a Modica solo a giugno

31 le denunce in sei mesi

Otto persone sono state deferite all'Autorità Giudiziaria dalla polizia locale di Modica nel mese di giugno per abusi nel settore edilizio. Il Nope (Nucleo Operativo di Polizia Edilizia) ha proceduto nei confronti di cinque soggetti perché inottemperanti alle ordinanze del sindaco contestando loro l'art. 650 del codice penale. Tre persone, poi, sono state deferite per violazioni in materia urbanistica.

Il Nope, diretto dal commissario Giuseppe Gintoli, è stato impegnato in un'indagine disposta dalla Procura della Repubblica che ha impegnato sostanzialmente le due unità in dotazione. Nel primo semestre del 2019 sono stati, complessivamente, 31 le persone deferite alla magistratura inquirente, un dato particolarmente rilevante e che mette in risalto l'attenzione che la polizia locale di Modica presta per contrastare gli abusi edilizi e la mancata ottemperanza delle ordinanze sindacali, che riguardano in particolare la scerbatura di alberi e siepi. Dallo scorso mese di gennaio, infatti, sono dieci coloro che hanno trasgredito le norme urbanistiche, venti gli inadempienti riguardo le ordinanze del sindaco mentre una persona è stata denunciata per violazione di natura ambientale. Quarantuno, infine, i verbali amministrativi contestati per infrazione del Regolamento Edilizio Comunale.

 
Commenta la News