Benessere

Dieta volumetrica dei 7 giorni per dimagrire subito: menù

La dieta della dottoressa Rolls

La dieta volumetrica dei 7 giorni per dimagrire di circa 3 kg è una dieta ipocalorica facile da seguire in estate in quanto prevede il consumo di alimenti naturali e ipocalorici e soprattutto veloci da preparare.

La dieta volumetrica è stata ideata dalla dottoressa Barbara Rolls e si basa sul principio “mangiare è un piacere”. In particolare la dieta volumetrica prevede il consumo di alimenti che creano volume ovvero riescono a riempire lo stomaco e a saziare senza ingrassare o avere attacchi di fame. Ma vediamo cosa si mangia nella dieta volumetrica per dimagrire 3 kg in 7 giorni in un esempio di menù giornaliero. Lunedì: appena svegli bisogna bere due bicchieri di acqua a temperatura ambiente e un caffè senza zucchero. Colazione con una tazza di tè verde e 40 g di pane integrale con un cucchiaino di marmellata senza zucchero. Spuntino: un centrifugato di verdure a scelta. Pranzo: orata al forno con pomodori e zucchine, insalata verde mista. Merenda: una pesca. Cena: tacchino al curry e insalata di radicchio.

Martedì: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato e due fette biscottate integrali con un velo di miele o di marmellata senza zucchero. Spuntino: una spremuta di pompelmo o di arancia. Pranzo: seppie e piselli con salsa di pomodoro abbondante insalata mista. Merenda: due fette di anguria. Cena: una ciotola di insalata verde con rucola, carote, pomodori, con petto di pollo lessato e tagliato a striscioline e una fetta di pane integrale. Mercoledì: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato e due fette biscottate integrali con un velo di miele o di marmellata senza zucchero. Spuntino: una spremuta di pompelmo o di arancia. Pranzo: insalata verde con fiocchi di latte (tipo jocca), una fetta di pane integrale e tre fette di ananas fresco. Cena: minestrone di verdure a base di farro integrale e lenticchie, insalata con peperoni, rucola, pomodori, ravanelli, carote condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

Giovedì: appena svegli bisogna bere due bicchieri di acqua a temperatura ambiente e un caffè senza zucchero. Colazione con una tazza di tè verde e 40 g di pane integrale con un cucchiaino di marmellata senza zucchero. Spuntino: un centrifugato di verdure a scelta. Pranzo: pasta integrale con melanzane grigliate, pomodorini pachino, cubetti di mozzarella light, insalata di germogli, carote, finocchio, sedano. Cena: zucchine stufate con cipolla e aromi, un cucchiaino di olio extravergine di oliva e menta, salmone affumicato in carpaccio servito con un’insalata di valerianella, pomodorini, sedano e una fetta di pane integrale.

Venerdì: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato e due fette biscottate integrali con un velo di miele o di marmellata senza zucchero. Spuntino: una spremuta di pompelmo o di arancia. Pranzo: grigliata di verdure condite con sale, aromi a scelta e un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; insalata con ravanelli, carote, pomodori, peperoni, fagioli bianchi lessati e tofu e una fetta di pane integrale. Cena: passato di verdure a base di spinaci, insalata verde e una macedonia di frutta mista a piacere. Sabato: appena svegli bisogna bere due bicchieri di acqua a temperatura ambiente e un caffè senza zucchero. Colazione con una tazza di tè verde e 40 g di pane integrale con un cucchiaino di marmellata senza zucchero. Spuntino: un centrifugato di verdure a scelta. Pranzo: 2 uova al tegamino con pomodoro; insalata mista con arance, finocchi, sedano e olive nere. Cena: minestrone di verdure miste, nodino di vitello alla salvia e insalata verde mista e una fetta di pane integrale.

Domenica: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato e due fette biscottate integrali con un velo di miele o di marmellata senza zucchero. Spuntino: una spremuta di pompelmo o di arancia. Pranzo: cous cous di pesce (polipi, gamberetti, vongole) e pomodorini pachino; insalata di carote, finocchi, mela, arancia con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva. Cena: insalata con lattuga, rucola, pomodorini con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, bresaola con rucola e parmigiano a scaglie, una fetta di pane integrale.

Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi dieta o regime alimentare dietetico soprattutto se si soffre di varie patologie tra cui il diabete. Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è puramente indicativa e che la dieta va sempre elaborata e preparata da un medico specialista in base alle singole caratteristiche della persona.