Politica

Politica

Dante Di Trapani entra nella Giunta Schembari a Comiso

Quinto assessore

0

0

0

0

0

Dante Di Trapani entra nella Giunta Schembari a Comiso Dante Di Trapani entra nella Giunta Schembari a Comiso

Dante Di Trapani entra nella giunta Schembari. A seguito del decreto regionale, l’amministrazione di Comiso si dota del quinto Assessore. “ E’ una responsabilità che non mi spaventa, anzi mi spinge ad impegnarmi per Comiso e per i Comisani, come abbiamo sempre fatto”.

Dichiarazioni del neo Assessore.“ Sono molto felice che oggi la nostra Giunta si ampli – dichiara il sindaco Maria Rita Schembari – con l’apporto di una persona molto in gamba che, non ne faccio un mistero, ha sempre avuto la mia grandissima stima, il mio affetto perché l’ho considerata sempre come un alunno/amico e che poi ho ritrovato come collega durante la mia prima esperienza amministrativa in qualità di assessore. Posso dire di essere stata veramente fortunata perché avere nella mia squadra assessoriale Dante Di Trapani, è davvero un valore aggiunto inestimabile.

Le deleghe che gli sono state assegnate – conclude il sindaco- sono: gli affari generali, sviluppo economico e commercio, polizia Municipale e viabilità, politiche di salvaguardia degli animali e lotta al randagismo, sport, turismo e spettacolo”. “ E’ una responsabilità che non mi spaventa – dichiara il neo assessore DiTrapani – anzi mi spinge ad impegnarmi per Comiso e per i Comisani come abbiamo sempre fatto. Ringrazio il sindaco, gli assessori che mi hanno consentito di ricevere alcune da gestire on estremo onore ma anche con un grande onere perché questa città ha vissuto in questo ultimo anno l’esperienza di una amministrazione che gestisce bene e in maniera organizzata.

Ringrazio quindi il sindaco, gli assessori, i consiglieri, il presidente del Consiglio ed il mio partito, Diventerà bellissima”. 

0

0

0

0

0

Quinto
Assessore
Amministrazione
Giunta
Schembari
Commenti
Dante Di Trapani entra nella Giunta Schembari a Comiso
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Caso Arata, Miccichè: la politica oggi è impermeabile
News Successiva
Ragusa, Castello di Donnafugata e commissione Centri storici: le critiche