Napoli

Nel 2018 scambi commerciali via mare per 253,7 miliardi

Il valore degli scambi commerciali via mare

In Italia cresce la componente internazionale del trasporto marittimo. Il valore degli scambi commerciali via mare dell'Italia nel 2018 e' stato pari a 253,7 miliardi di euro.

Il mare assorbe il 37% dell'interscambio italiano. La Cina e' il nostro principale Paese fornitore; con 22,4 miliardi rappresenta il 17% di tutto l'import via mare italiano; Il primo Paese cliente per modalita' marittima sono gli USA che con 27,7 miliardi concentra il 23% del nostro export. E' quanto emerge dal 6° rapporto annuale di SRM (Centro Studi e Riceche sul Mezzogiorno) "Italian Maritime Economy", dal titolo "Nuovi scenari nel Mediterraneo: Suez e la Cina, le strategie dei grandi carrier, le nuove tecnologie e le rotte dell'energia", presentato a Palazzo Piacentini, sede di Intesa Sanpaolo, a Napoli.

L'Asia - secondo il report - domina l'attivita' di movimentazione di container, rappresentando quasi i due terzi del totale globale. Circa 240 milioni di container sono stati registrati in Cina. Per effetto della Trade War tra Stati Uniti e Cina, le esportazioni in container dalla Cina verso gli Stati Uniti sono diminuite dell'8,2% nel I° trimestre del 2019. Le stime dicono che un'ulteriore escalation del fenomeno, potrebbe comportare una riduzione dei volumi transpacifici in direzione Est di un ulteriore 8% per la fine dell'anno.

(ITALPRESS)