Politica

Conte torna a Bruxelles: evitare la logica dell'austerity

Un'altra intensa giornata insieme ai leader europei

"In partenza per Bruxelles per un'altra intensa giornata insieme ai leader europei, in cui proveremo a disegnare e a costruire l'Europa dei prossimi anni. Come ho fatto fino ad oggi, e ancora di piu' nelle ultime ore, daro' il mio convinto contributo affinche' tra le famiglie europee non primeggi ne', soprattutto, si imponga un asse su un altro, ma si trovi il giusto equilibrio sulla base di criteri di scelta delle persone ben bilanciati".

Lo scrive su facebook il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che aggiunge: "Dobbiamo individuare personalita' che sappiano rinnovare il sogno europeo, che abbiano una chiara visione e sappiano esprimerla con coraggio, evitando di rifugiarsi nella angusta logica dell'austerity o di affidarsi al primato della finanza. Vogliamo personalita' che mettano al centro la crescita, i cittadini, le persone". "Lo sguardo rimane sempre rivolto verso l'Italia. Mi lascio alle spalle una giornata, quella di ieri, che - dati alla mano - mi da' molta fiducia sulle politiche sin qui svolte dal mio Governo e mi rende ottimista sulla strada che abbiamo intrapreso.

I dati certificano la grande solidita' della nostra economia, dei nostri fondamentali. I conti pubblici migliorano, il deficit e' in calo, aumentano le entrate, diminuisce la disoccupazione mentre sono in crescita gli occupati, al top da oltre 40 anni. Anche la curva dello spread tra Btp e Bund tedeschi, e con esso i rendimenti dei titoli di Stato decennali, sembra affrontare un'importante fase di calo. Sono notizie che a volte sui media non trovano lo spazio che meritano, e anche per questo e' bene sottolinearle. Andiamo avanti avendo sempre come punto di riferimento gli interessi degli italiani. Io tifo Italia!".

(ITALPRESS)