Plauso della Prefettura

Confersercenti Ragusa presenta il progetto "No alcol ai minori"

Invito esteso a tutti i commercianti

Il progetto Confesercenti “No alcol ai minori” è da esempio per le altre associazioni di categoria del territorio. Plauso del Prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza all’iniziativa. Il progetto è stato presentato in occasione della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, convocata in vista dell’avvio della stagione estiva lo scorso 14 giugno in Prefettura.

“L’iniziativa rappresenta una ‘tangibile’ forma di sensibilizzazione degli esercenti verso i minori ed è in grado di diffondere ulteriormente la cultura della legalità e del rispetto dei divieti, ancor più a favore degli stessi minori, al fine di contrastare un pericoloso fenomeno quale la diffusione dell’alcol fra i giovani e i giovanissimi” ha scritto il Prefetto. “Il fatto che la Prefettura abbia espresso pieno sostegno al progetto, – dice Luigi Marchi, presidente provinciale di Confesercenti Ragusa – estendendolo ad altre associazioni di categoria del territorio ci inorgoglisce e ci spinge a lavorare all’iniziativa con un entusiasmo sempre maggiore.

Chiederemo ai nostri associati, e non solo, la sottoscrizione di un formale impegno a non somministrare alcol ai minori, accompagnato dall’apposizione sulle vetrine di ingresso degli esercizi aderenti di un distintivo identificativo contenente la frase “Io non somministro alcol ai minori di 18 anni”.