Borgate abbandonate

Flop del turismo a Scicli, le preoccupazioni di Forza Italia

Manca la programmazione

“Flop turismo e scarsa attenzione verso le borgate. Urge una svolta” a dirlo sono Forza Italia Giovani e Forza Italia Scicli facendosi portavoce delle segnalazioni ricevute dal settore turismo. L'offerta turistica elaborata dall'ex maggioranza lascia molto a desiderare (e questa non è una novità); piano spiagge inesistente, programmazione eventi assente, pulizia latitante, servizi zero.

Forti preoccupazioni degli operatori del settore ricettivo e dei commercianti, non solo quelli del centro storico. Pur restando in attesa dei dati ufficiali dell’Ufficio del Turismo, appare evidente che qualcosa non funziona, come dimostra il calo delle presenze turistiche nel weekend della festa in onore della Madonna delle Milizie. Gli umori, le sensazioni e le preoccupazioni degli operatori turistici locali sono necessariamente da rilevare per capire come rinforzare un settore, quello turistico e ricettivo, che tanto ha dato all'economia locale. L’Amministrazione dovrebbe incentivare l’indotto economico del nostro paese attraverso una costante interlocuzione con i protagonisti del settore commerciale e turistico di Scicli. Forza Italia evidenzia la “rinascita” turistica e mondana di località limitrofe, quali Marina di Modica e Pozzallo. Tutto ciò è avvenuto per un’efficiente programmazione pubblica ad opera delle rispettive Amministrazioni Comunali, con la collaborazione dei privati.

Forza Italia auspica che vi siano maggiori eventi musicali e culturali, correttamente distribuiti tra Donnalucata, Cava d’Aliga e Sampieri. Aspetto imprescindibile è anche la necessità di potenziare i servizi essenziali: dal rifacimento del manto stradale delle principali vie, per garantire ai turisti, oltre che agli stessi cittadini, una tranquilla guida che non sia fonte di pericoli o disagi, all’eliminazione delle discariche abusive, fonti di degrado ambientale, d’immagine ed igienico, nonché il potenziamento della raccolta dei rifiuti, in particolare con l'introduzione della differenziata nelle borgate, e della pulizia delle spiagge e dei lungomari. Tutto questo potrebbe portare flussi sia di turisti che di sciclitani, con il risultato di aumentare la vivibilità nelle borgate anche nelle ore serali, oltre che positivi risvolti economici per le stesse.

Per far ciò non serve dissanguare le casse comunali, infatti siamo consci che dietro tali eventi servano alti costi ed un’impressionante mole di lavoro, per questo è sufficiente, ad esempio, non far pagare il suolo pubblico o attingere agli 11 milioni di Euro percepiti dall’Ente Locale ad inizio anno. In conclusione, Forza Italia Giovani e Forza Italia Scicli chiedono che, tramite una seria programmazione pubblica con la partecipazione dei privati, si diano concrete ed immediate risposte alle Borgate e, soprattutto, ai giovani. Una programmazione che dovrebbe essere supportata anche dall’attivazione della Consulta per il Turismo. Non è accettabile che in altri Comuni si riescano ad organizzare eventi, anche molto grandi, mentre a Scicli e nelle borgate, ogni via sembra preclusa (salvo la Taranta).  

 
Commenta la News