Contro la guerra

Anche i poeti di Modica al Festival mondiale della poesia

Reading coordinato da Domenico Pisana

La città di Modica, con i versi di poeti della Sicilia Orientale, improntati al tema della pace, ha partecipato al World Festival poetry. I poeti del Caffè Quasimodo hanno il loro “NO WAR – HUG PEACE”, unendosi al coro di voci poetiche che si è innalzato al cielo in più di 70 paesi al mondo nell’ambito del World Festival poetry, un evento mondiale che si è tenuto in simultanea nei 5 continenti.

Presenti 20 poeti, sia dell’Area ragusana ( Pippo Di Noto, , Salvo Miccichè, Marinella Tumino, Giovanna Drago, Raffaele Puccio, Giovanna Vindigni, Silvana Blandino, Franca Cavallo, Gianni Di Giorgio, Carmelo Di Stefano, Antonella Monaca, Elia Scionti, Grazia Dormiente, Salvatore Paolino e Lucia Trombadore) sia dell’Area siracusana (Giovanna Alecci, Corrado Di Pietro, Giuseppe Blandino, Ignazia Iemmolo). Ha coordinato il Reading Domenico Pisana, Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, dando in apertura il messaggio del Direttore dell’Europa per il Festival, Claudia Piccinno, quindi ha invitato i poeti, dopo la loro presentazione biografica, a leggere i loro versi , quasi tutti improntati a temi sociali riguardanti la pace, il no alla guerra, la violenza, la solidarietà, le migrazioni, la giustizia. Le poesie sono state intervallate da brani musicali e vocali a cura del “Duo Estrella” , composto dal M° Lino Gatto, alla chitarra, e Ilde Poidomani, voce.