Benessere

Dieta del gelato Migliaccio per dimagrire 2 kg: menù settimanale

Ecco quanto gelato si può mangiare e quando

La dieta del gelato Migliaccio è una dieta ipocalorica che consente di dimagrire di 2 kg in una settimana. E’ una dieta estiva dimagrante che non crea lo stress di rinunciare al gelato in estate. La dieta del gelato Migliaccio è sconsigliata a chi soffre di diabete o altre patologie.

La dieta del gelato Migliaccio prevede uno schema dietetico giornaliero di circa 110 calorie. ma vediamo cosa si mangia nel dettaglio, giorno per giorno, nella dieta del gelato del professore Pietro Migliaccio. Lunedì: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate. Spuntino: due albicocche o un succo di frutta. Pranzo: un gelato confezionato del tipo biscotto o cornetto oppure due fette di anguria. Merenda: un ghiacciolo. Cena: 80 grammi di bresaola e insalata di rucola, una fettina di pane integrale, circa 40 grammi.

Martedì: colazione con uno yogurt da g 125 anche alla frutta da latte parzialmente scremato e 20 di cereali.Spuntino: una banana o una pesca. Pranzo: una coppa di macedonia con gelato alla crema e/o con panna; una, due cialde. Merenda: un frozen yogurt piccolo alla frutta. Cena: pesce arrosto con patate. Mercoledì: colazione con un bicchiere di latteparzialmente scremato, caffè a piacere, tre biscotti. Spuntino: tre fette di ananas o una pesca. Pranzo: prosciutto e melone e una fettina di pane integrale. Merenda: due bon bon. Cena: una coppa di gelato con due cialde.

Giovedì: colazione con un succo di frutta. Spuntino: una pesca. Pranzo: un cono di gelato artigianale secondo i gusti ed i desideri di ciascuno, anche con panna. Merenda: una fetta di anguria o una ciotola di fragole senza zucchero. Cena: una coscia di pollo con sovraccoscia senza pelle, insalata o melanzane, quantità a piacere, una fettina di pane integrale e un ghiacciolo. Venerdì: colazione con un tè freddo e tre biscotti. Spuntino: una spremuta di arancia senza zucchero. Pranzo: una granita di caffè con panna e due cialde. Merenda: una fetta di anguria.Cena: insalata caprese con mozzarella light g 60 e una fettina di pane integrale.

Sabato: colazione con un cappuccino ed una brioche. Pranzo: insalata di pomodori e un’insalata verde mista condita con un cucchiaino di olio.Merenda: un frozen yogurt piccolo alla frutta o una granita al limone. Cena: 50 grammi di spaghetto alle vongole o di risotto alla pescatora e un semifreddo. Domenica: colazione cpn un bicchiere di latte parzialmente scremato con quattro fette biscottate e due cucchiaini di marmellata. Pranzo: insalata di riso o di pasta fredda, una fetta di anguria e un sorbetto al limone. Merenda: un cono di gelato artigianale alla frutta. Cena: un hamburger, insalata o peperoni a piacere e 40 grammi di pane integrale oppure in alternativa una brioche con gelato e panna.

Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico. Ogni notizia o consiglio su diete o regimi alimentari pubblicate nel nostro sito devono intendersi al solo scopo informativo. Tali informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico dietologo o nutrizionista. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni dev’essere intesa come personale e secondo propria responsabilità.

Un programma alimentare indicativo infatti, non può in ogni caso sostituirsi alle scelte del Medico, che rimane sempre il decisore ed il responsabile finale. Questa dieta non e’ adatta a chi offre di diabete, altre patologie alle donne in gravidanza. (Fonte Migliaccionutrizione.it)