Segnalazione

Ragusa, le scale accanto a Palazzo della Provincia scambiate per orinatoio

Il consigliere D'Asta: serve intervenire

Le scale accanto al palazzo della provincia a Ragusa scambiate per orinatoio pubblico, il consigliere d’asta: “serve intervenire”. “Le piccole segnalazioni possono servire, ogni tanto, a migliorare il quadro complessivo della vivibilità della nostra città”.

Lo dice il consigliere comunale Mario D’Asta con riferimento alle scalinate attigue al palazzo della Provincia, in viale del Fante, diventate un orinatoio a cielo aperto. “Le scale sono quelle esterne – sottolinea D’Asta – laterali all’edificio, che conducono al parco Giovanni Paolo II. Scale che sono scambiate, più o meno volutamente, per un bagno pubblico e che, quindi, risultano impraticabili a maggior ragione in un periodo dell’anno come quello attuale dove, con l’eccessivo rialzo delle temperature, il puzzo è insopportabile. Dunque, a parte l’indecorosità della situazione, c’è da segnalare come le scale in questione siano praticamente intransitabili proprio a causa dei cattivi odori.

Anche se la competenza non è del Comune, sarebbe bene che qualcuno da palazzo dell’Aquila si attivasse per chiedere a chi ha le responsabilità del caso in seno all’ente di viale Fante di provvedere per dare una ripulita. In più, potrebbe servire l’installazione di telecamere che funzionerebbe da deterrente per dissuadere chi sembra avere scambiato questo posto come un orinatoio pubblico. Piccole cose da risolvere, dicevamo, che però messe tutte assieme possono servire a garantire il decoro necessario alla nostra città”. 

 
Commenta la News