Cronaca

Le condizioni di Camilleri sono critiche ma stabili

Prognosi riservata

Le condizioni di Andrea Camilleri sono stazionarie. La prognosi resta riservata. A dirlo i medici dell'Ospedale Santo Spirito di Roma, dove lo scrittore siciliano e' ricoverato da ieri dopo un arresto cardio-circolatorio.

"Le condizioni cliniche dello scrittore Andrea Camilleri sono stazionarie ma permangono critiche. Il paziente e' sempre ricoverato presso il Centro di Rianimazione dell'Ospedale Santo Spirito con supporto respiratorio meccanico e farmacologico al circolo, sedazione farmacologica di protezione e monitoraggio dei parametri emodinamici - si legge nel bollettino medico diffuso dall'ospedale -. Sono in corso ulteriori accertamenti diagnostico-strumentali per guidare le scelte terapeutiche. I tempi di assistenza rianimatoria possono essere prolungati in questo tipo di patologia e il decorso clinico e' condizionato dai parametri clinici e strumentali in continua rilevazione. La prognosi rimane riservata".

"Ha avuto un brusco abbassamento pressorio che ha portato all'arresto cardio-circolatorio", ha spiegato Roberto Ricci, responsabile del Dipartimento Emergenza e Accettazione dell'ospedale Santo Spirito. "I pazienti in assistenza ventilatoria meccanica non sono coscienti".

(ITALPRESS)