Economia

Rilancio del turismo a Ragusa

Incontro per strategie

Gli operatori del turismo e del commercio associati alla Cna comunale di Ragusa a confronto con la Giunta municipale. L’incontro si è tenuto nella sede della Cna territoriale di via Psaumida.

L’associazione di categoria era guidata dal presidente cittadino Santi Tiralosi con la responsabile organizzativa Antonella Caldarera. C’era anche il responsabile territoriale Cna Turismo e Commercio, Alessandro Dimartino. Per il Comune, invece, l’assessore al ramo, Francesco Barone, la presidente della commissione comunale Turismo, Corrada Iacono, e la presidente della commissione Sviluppo economico, Cettina Raniolo, oltre al funzionario Salvatore Giuffrida. I rappresentanti del comparto hanno evidenziato alcune tematiche indispensabili per il miglioramento di un settore che possiede una valenza strategica fondamentale per la crescita economica cittadina.

“E’ stato posto in rilievo – affermano Tiralosi e Caldarera – quanto sia importante il contributo degli operatori per meglio impegnare l’imposta di soggiorno e quanto sia indispensabile verificare i problemi di legalità, in particolare l’abusivismo, che riguardano i settori Ncc e taxi oltre a quelli della ricettività, in particolare B&b, affittacamere e case vacanze”. In questo contesto si sta portando avanti il progetto nazionale della “Conoscenza del territorio” attraverso le esperienze, le tradizioni, la valorizzazione e la tutela ambientale delle numerose risorse naturali di questa provincia oltre a ricordare alle istituzioni, nel contempo, che la promozione del territorio non può più essere un’enunciazione di principio ma deve diventare pratica attiva partendo dal recupero urbano e dallo sviluppo sostenibile del territorio.

Il confronto è stato molto schietto ed incentrato sui correttivi da introdurre per costruire una vera rete turistica del territorio ragusano, partendo dalla mobilità interna, dalle infrastrutture per non parlare dei trasporti verso Marina di Ragusa, Donnafugata e gli altri luoghi di interesse turistico. “Ecco perché – proseguono Tiralosi e Caldarera – come Cna comunale stiamo invitando tutti i proprietari di strutture ricettive, ristoratori e titolari di attività di servizi per il turismo a recarsi presso gli uffici della nostra associazione di categoria allo scopo di fornire la propria adesione al progetto turistico che tutti insieme intendiamo costruire nelle prossime settimane.

Un progetto che tenga conto delle peculiarità del settore, allo scopo di verificarne i punti di forza e potenziare le criticità e debolezze con cui ancora oggi siamo costretti a fare i conti. Dobbiamo dire che grande è stata la disponibilità manifestata dall’amministrazione comunale attraverso l’assessore Barone che ringraziamo per l’attenzione, auspicando che il percorso di concertazione avviato possa essere proficuo”. A tal proposito, si è tenuto nei giorni scorsi un incontro per la costituzione del coordinamento cittadino Cna Turismo e Commercio. Un percorso che sarà ufficializzato tra breve.