Diocesi

Chiaramonte Gulfi, i solenni festeggiamenti per San Giovanni Battista

Ieri dopo la recita del Rosario la coroncina di Lodi

I solenni festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista, a Chiaramonte Gulfi, stanno per entrare nel vivo. Ieri, dopo la recita del Rosario, la coroncina di lodi al santo precursore, le litanie cantate, la chiesa commendale ha ospitato la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Graziano Martorana.

La funzione religiosa è stata animata dalla parrocchia di San Nicola ed è stata caratterizzata dalla benedizione con la reliquia del santo protettore del centro montano. Oggi, alle 18,30, dopo il Rosario, la coroncina di lodi a San Giovanni e le litanie cantate, ci sarà una santa messa che sarà presieduta dal sacerdote Salvatore Converso e animata dalla comunità della basilica di San Giovanni di Vittoria. Una sorta di gemellaggio tra i devoti del Battista che sarà caratterizzata dalla benedizione con la reliquia del protettore. Domani, invece, sempre alle 18,30, la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal sacerdote Giuseppe Burrafato e animata dalla comunità della Cattedrale di Ragusa.

Anche in questo caso è prevista la benedizione con la reliquia del santo protettore. Mercoledì 19 giugno, alle 18,30, la recita del Rosario, la coroncina di lodi a San Giovanni e le litanie cantate anticiperanno la celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Filippo Bella e animata dall’associazione Alba Chiara onlus. Prevista la benedizione con la reliquia del santo protettore. Da giovedì 20 giugno sarà possibile ammirare l’allestimento artistico della scalinata di via San Giovanni. Il 20 giugno è la festa di Maria Santissima della Misericordia patrona della confraternita ospitata nella chiesa commendale.

Alle 18 il corpo bandistico Alessandro Scarlatti percorrerà le vie della città, con visita alla chiesa di Santa Maria di Gesù. Alle 18,30, dopo il Rosario, la coroncina di lodi a San Giovanni e le litanie, la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal sacerdote Salvatore Puglisi e animata dalla comunità della parrocchia San Giovanni Battista di Santa Croce Camerina. Ci sarà pure il rito del Salve Regina per l’affidamento alla Madre della Misericordia e la benedizione con la reliquia del santo. Al termine marce sinfoniche in piazza San Giovanni. Inoltre, alle 21 è in programma l’accensione dell’artistica luminaria sempre in piazza San Giovanni.