Benessere

Diete del tonno per dimagrire subito 4 kg: fresca ed estiva

Ecco cosa si mangia per perdere peso

La dieta del tonno può far dimagrire fino a 4 kg in 7 giorni. E’ tra le diete estive più seguite in estate per perdere peso. La dieta del tonno aiuta a ridare splendore alla pelle.

Il tonno può essere consumato fresco ma anche in scatola e in questo caso è sempre meglio preferire quello al naturale, evitando invece il tonno sott’olio. Una volta alla settimana è possibile sostituire una porzione di tonno con una di petto di pollo alla griglia; evitate comunque oli, maionese o condimenti per insalate, sempre meglio utilizzare semplice olio d’oliva e limone, o yogurt scremato. Il tonno fa molto bene alla salute e tante sono le sue proprietà benefiche. Ne esistono di diverse specie, come ad esempio il tonno rosso (chiamato così per il tipico colore rosso delle carni) e il tonno pinna gialla (che ha la caratteristica colorazione gialla delle pinne).

Ma, quali sono le proprietà benefiche del tonno. Il tonno è un vero alleato per chi è a dieta, in quanto promuove la perdita di peso, soprattutto a livello addominale. Senza dubbio è uno dei pesci più nutrienti, ma ha anche un elevato indice di sazietà ed è un alimento leggero, da mangiare anche due volte alla settimana. Il tonno abbassa il colesterolo, è un pesce è ricco di acidi grassi essenziali Omega 3, come EPA e DHA (grassi buoni). Il contenuto di Omega 3 presente nel tonno riduce i livelli di trigliceridi e di colesterolo “cattivo” nel sangue, impedendo dunque l’aumento del colesterolo nel sangue. Il tonno è ricco di minerali (selenio, fosforo, magnesio, sodio), contribuisce all’assunzione di ferro e calcio e rappresenta anche una buona fonte di iodio.

Il tonno contiene molte vitamine utili per l’organismo, come la vitamina B12 e la vitamina PP, ma anche la vitamina D e la vitamina E. Ma vediamo ora cosa si mangia in un esempio della dieta del tonno per dimagrire 4 kg in una settimana. Colazione: una tazza di caffè o tè con latte scremato, una fetta di pan carré integrale, che può essere accompagnata da formaggio dietetico o da una scatoletta piccola di tonno al naturale, e un bicchiere di succo d’arancia, pompelmo o ananas, senza zucchero. Spuntino: un frutto, che può essere un arancio o un pezzo d’ananas, o yogurt scremato.

Pranzo: 100 grammi di tonno, se fresco si può cucinare alla griglia, o semplicemente una scatoletta di tonno al naturale, un’insalata mista. Merenda: una tazza di tè verde con una barretta dietetica di cereali, o uno yogurt scremato, che può essere accompagnato da cubetti di ananas. Cena: una scatoletta di tonno al naturale accompagnata da un un’insalata di vegetali cotti o arrosti (carote, zucchine, fagiolini) e due fette di ananas. Prima di andare a dormire potete bere un tè verde. Come condimenti si consiglia di evitare i grassi animali come burro e margarina, sughi confezionati, salse come senape, ketchiup, maionese, dadi, mentre si consiglia l’uso dell’olio extravergine di oliva, aceto, limone, erbe aromatiche e spezie per preparare piatti saporiti senza usare troppo sale.

Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi regime alimentare dietetico. Una raccomandazione rivolta in particolare a chi soffre di varie patologie, come il diabete, e alle donne in gravidanza.