Espone ad Artexpo 2019

Il pittore modicano Cicero ambasciatore a Mantova

Il quadro si intitola "Fiori della natura"

Il pittore modicano Guido Cicero ambasciatore della cultura modicana a Mantova. Si intitola "Fiori della Natura" l’acrilico che Cicero, espone fino al 16 giugno nel Museo diocesano “Francesco Gonzaga” a Mantova, nell’ambito della II Biennale d'Arte contemporanea Mantova Artexpo 2019. L’opera, una tela di cm 100 x 70, raffigura una donna ricoperta da una coltre di coloratissimi fiori.

"Fiori della Natura" ha suscitato l’attenzione e l’ammirazione di critici d’arte come Philippe Daverio, Vittorio Sgarbi e Marco Rebuzzi, direttore del Museo Gonzaga. In particolare, molto apprezzate sono stata la tecnica del dipinto e l’originalità del suo autore. Per Cicero si è trattato, dunque, di una ulteriore conferma della validità del percorso di ricerca artistica intrapreso negli ultimi anni. Una conferma che arriva da un contesto prestigioso e di rilievo internazionale come Mantova Artexpo 2019, nel quale sono presenti centinaia di artisti che operano nei campi della pittura, della scultura, della fotografia e della video-arte. 

L'evento è ideato e curato da Sandro Serradifalco con la consulenza artistica di Serena Carlino, Giacomo Cangialosi, Rino Lucia, Licia Oddo, Barbara Romeo e Leonarda Zappulla, Francesco Saverio Russo e Salvatore Russo, con la supervisione artistica di Paolo Levi. Con Mantova Artexpo 2019 si apre una stagione intensa e ricca di appuntamenti per Guido Cicero, che esporrà a Milano dal 1 luglio al 31 agosto presso "La Fabbrica del Vapore" nell’ambito di una collettiva curata da Giorgio Gregorio Grasso con la collaborazione di Giada Eva Tarantino e Maria Palladino, in attesa della grande personale in programma a Modica nel mese di settembre, sempre a cura di Giorgio Gregorio Grasso. 

 
Commenta la News