Sport

Azzurri Under 21 a Bologna, Murgia umili e carichi per Europei

In vista del debutto di domenica 16 giugno

Sotto un sole afoso Bologna ha accolto gli azzurrini, da oggi in ritiro nel capoluogo emiliano in vista del debutto di domenica 16 giugno, alle ore 21, contro la Spagna del mister Luis La Fuente. Il Centro tecnico del Bologna, intitolato a 'Niccolo' Galli' a Casteldebole, nella prima periferia della citta', sara' in queste settimane la casa della Nazionale che, sotto gli occhi di Gigi Di Biagio, mettera' a punto tattiche e tecniche.

Nella prima giornata di ritiro e' stato il centrocampista Alessandro Murgia a rompere il ghiaccio e a parlare con la stampa. "Siamo consapevoli delle nostre qualita', dei giovani che siamo, della fame e della voglia di raggiungere l'obiettivo che abbiamo. Siamo umili, le altre squadre hanno giovani forti e affermati. Sara' un campionato difficile e si giochera' alla pari. Lavoreremo ogni giorno per arrivare fino in fondo", ha aggiunto il giocatore della Spal che punta a una maglia da titolare. Il primo giorno di ritiro a Bologna e' il segno che ormai manca poco al debutto e anche la pressione si fa sentire sui 23 di mister Di Biagio.

"La pressione fa parte del calcio e la viviamo ogni giorno - ha detto Murgia -. Dobbiamo essere concentrati sul campo e lavorare. Siamo uniti e carichi per fare il meglio possibile". Il debutto con la Spagna. "Una squadra che ha tantissima qualita', gioca bene la palla, ha tanti giocatori esperti. Sara' una partita difficile e complicata, ma siamo consapevoli di quello che possiamo fare", ha spiegato Alessandro Murgia.

(ITALPRESS)