Sport

Motomondiale: patto Ducati, Petrucci a dovi toglierò punti a Marquez

Domenica scorsa ha vinto Petrucci

Il Mugello potrebbe essere il primo passo di una 'santa alleanza' anti-Marquez. Domenica scorsa Danilo Petrucci ha vinto la sua prima gara in MotoGp in sella alla Ducati, un successo dedicato ad amici e familiari ma soprattutto ad Andrea Dovizioso, piu' compagno di squadra che rivale come ha ribadito anche oggi il pilota ternano ai microfoni di Sky.

"E' sembrato strano averlo ringraziato, ma tutto quello che Andrea fa per me non si vede e ci tenevo, e' partita da lui l'idea di darmi una mano". Il Dovi, del resto, e' stato fra i primi a complimentarsi ("goditela, te lo meriti" le sue prime parole nel parco chiuso), pensiero rimasto immutato anche a distanza di qualche giorno. "E' stata una gara stupenda, molto bella, credevamo di poter vincere ma alla fine Danilo se l'e' meritata, aveva bisogno di questo risultato. Me l'aspettavo? Avevo visto che era sul pezzo, che aveva l'occhio giusto". Dovizioso si e' dovuto accontentare della terza piazza, alle spalle di Marquez che ora guida il Mondiale con 12 punti di vantaggio sul forlivese.

Petrucci e' piu' dietro e se possa ambire a inserirsi nella lotta "lo scopriremo", aggiunge Dovizioso. Ma Petrux, piu' che un avversario, si sente un alleato nella corsa iridata. "Adesso l'unica cosa che conta e' togliere punti a Marquez - assicura - Le gerarchie non cambiano, io dovevo vincere una gara per una soddisfazione personale ma il team ha un obiettivo piu' grande e dobbiamo raggiungerlo".

(ITALPRESS)
 
Commenta la News