Benessere

Bere acqua e limone fa bene o fa male? Fa dimagrire?

Ecco gli studi sui benefici del limone

Bere acqua e limone fa male o fa bene? Fa dimagrire? Sono tanti gli studi portati avanti negli anni sull’impiego terapeutico del limone. I primi usi terapeutici di questo antichissimo agrume risalgono all’inizio del 1800 quando veniva utilizzato per la cura e la prevenzione dello scorbuto, una grave malattia (si manifesta con emorragie e ulcerazioni della cute, delle mucose e degli organi interni) dovuta alla mancanza nella dieta di vegetali freschi, ricchi di vitamina C.

Negli anni ’90 un noto naturopata, Luigi Costacurta, studioso di scienza della nutrizione terapeutica consigliava l’uso del limone per curare alcune malattie. Costacurta aveva dato vita alla cosiddetta “cura del limone” che consigliava soprattutto a chi soffriva di artrosi e gotta, arteriosclerosi, aumento del colesterolo sanguigno, calcoli nella cistifellea, irritazioni croniche della pelle ed ipertensione arteriosa. La cura del limone di Costacurta prevedeva il consumo tutte le mattina di acqua e limone. Bisognava diluire il succo del limone in un bicchiere di acqua tiepida e berlo a digiuno prima della colazione. Tra la bevanda salutare e la colazione dovevano trascorrere almeno 15 minuti.

Inoltre, secondo “La cura del limone” di Costacurta, ogni tre giorni bisognava aumentare la dose di un altro limone fino a raggiungere la quantità massima di 3-7 limoni, variabile in relazione alla patologia. Dopo altri tre giorni bisognava iniziare il percorso inverso (ogni tre giorni eliminate un limone) per ritornare gradatamente al consumo del succo di un limone al giorno. Costacurta consigliava di proseguire con la dose minima ancora per trenta giorni. Trattandosi di studi raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico prima di cominciare a consumare in maniera eccessiva il limone poiché potrebbe avere degli effetti collaterali con medicinali e con alcune patologie.

Una raccomandazione che facciamo sempre nel nostro sito sia nelle diete che per altri schemi alimentari indicativi e che necessitano del parere del propeio medico o di uno specialista. Nonostante il limone sia noto per le tante proprietà benefiche è importante non esagere. Il limone possiede numerose altre proprietà benefiche: è battericida e antisettico, antireumatico e antiurico, diuretico e dimagrante, antiemorragico, antidiarroico, antisclerotico, ipotensivo, epatoprotettore. 

 
Commenta la News