Tavolo di confronto con la Confcommercio

Comiso, raccolta differenziata: si studiano soluzioni alle criticità

Si è parlato anche di Tari e strisce blu

L'amministrazione comunale di Comiso e la sezione cittadina di Confcommercio si sono sedute attorno ad un tavolo con i loro rappresentanti per parlare delle anomalie della raccolta differenziata dei rifiuti in città. Era stata la Confcommercio presieduta da Orazio Nannaro a chiedere l'incontro al quale sono stati presenti gli assessori comunali all’Ambiente, Biagio Vittoria, e al Bilancio, Manuela Pepi.

Sono emerse le varie criticità segnalate dai rappresentanti del comparto e la necessità di attivare un confronto diretto con l’impresa che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale allo scopo di sanare le problematiche esistenti. Da giorni, il presidente Nannaro, anche attraverso assemblee o incontri faccia a faccia con gli operatori, ha avuto modo di raccogliere un elenco di anomalie che, adesso, sono state sottoposte all’attenzione dell’amministrazione comunale. “Il nostro obiettivo, naturalmente – spiega Nannaro – è quello di trovare una soluzione e non certo di polemizzare.

Prendiamo atto della disponibilità al dialogo da parte della Giunta municipale che si è detta pronta a creare un più attento monitoraggio sull’attività svolta dall’impresa allo scopo di creare la necessaria sinergia che veicoli formazione e informazione tra cittadini, commercianti, amministrazione e associazione di categoria. Siamo molto fiduciosi sul fatto che qualche passo in avanti possa essere compiuto”. Durante l’incontro, sono stati affrontati anche altri argomenti come quelli riguardanti la Tari e le strisce blu. Ma occorrerà convocare altri incontri per scendere più nel dettaglio delle delicate materie che riguardano da vicino l’operatività dei commercianti locali. 

 
Commenta la News