Diocesi

Bagno di folla per San Giorgio a Ragusa

Applaudito Raphael Gualazzi

Dalla seconda processione del fine settimana allo straordinario concerto di Raphael Gualazzi. Un altro bagno di folla ieri in occasione dei solenni festeggiamenti di San Giorgio martire, patrono e protettore principale di Ragusa.

Il simulacro del santo cavaliere, dopo essere uscito dalla Cattedrale, dove nel corso della giornata numerosi sono stati i fedeli a venerarlo, ha fatto ritorno verso Ibla dirigendosi prima verso la chiesa delle Anime sante del Purgatorio dove la notte precedente era stata ricoverata l’Arca santa. Non senza un momento di preghiera, lungo il percorso, dinanzi alla nicchia scavata nella roccia che ospita la Vergine Maria. Subito dopo, i due simulacri si sono spostati, sempre in corteo processionale seguito da moltissimi devoti e fedeli, verso il Duomo facendo rientro a metà serata. L’esplosione di fuochi pirotecnici ha salutato questo momento.

A seguire c’è stato lo straordinario concerto di Gualazzi apprezzato dai numerosi presenti che hanno gremito l’intera piazza. Durante il concerto, il cantante ha messo in evidenza le sue doti canore e, soprattutto, ha dato fondo a tutto il repertorio che ha tenuto incollato il pubblico presente sino a tardi. Pubblico che lo ha applaudito sino al termine quando poi lo stesso cantante è sceso tra la folla per farsi abbracciare oltre che per farsi immortalare nei tradizionali selfie d’ordinanza. Prima, però, c’era stato spazio per il premio “La notte di San Giorgio”. Avevano aperto il concerto di Gualazzi, infatti, i seguenti gruppi: Black Out, The Smomies, Diamond, Giuseppe Arezzi della compagnia Godot, Mario D’Alio e Serena Agosta. Oggi i solenni festeggiamenti proseguono e si concludono.

Alle 17,15 ci sarà la recita del Rosario mentre alle 18,30 è in programma la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo della diocesi di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta, e animata dalla schola cantorum parrocchiale, diretta da Salvatore Tribastone, all’organo il maestro Salvatore Guarrella. Parteciperanno le autorità civili e militari, cittadine e provinciali. Alle 19,30 sarà avviata la solenne processione con il simulacro di San Giorgio e l’Arca santa per le seguenti vie: Duomo, piazza Duomo, via Conte Cabrera, Largo Camerina, via Orfanatrofio, via delle Suore, via Tenente La Rocca, via Giardini, piazza G.B. Odierna, corso XXV aprile, piazza Pola, corso XXV aprile, piazza Duomo, via Capitano Bocchieri, via Ten. Distefano, via XI febbraio, via del Mercato, piazza Repubblica, chiesa Anime sante del Purgatorio.

Qui si celebreranno solennemente i Vespri. Poi si proseguirà ancora con il seguente itinerario: piazza Repubblica, via del Mercato, via Orfanatrofio, piazza Pola, corso XXV aprile, piazza Duomo e rientro al Duomo. Sempre oggi, alle 17, è in programma l’esibizione dei corpi bandistici “San Giorgio – Città di Ragusa” diretto dal maestro Antonio Palermo e “Vito Cutello” di Chiaramonte Gulfi diretto dal maestro Paolo Scollo. Prima dell’ingresso dei simulacri al Duomo, è in programma il gran finale, artistico e fantasmagorico con lo spettacolo di danza verticale sul prospetto del Duomo a cura di Viola Russo e Marianna Moccia da Napoli. A seguire lo spettacolo mapping 3D eseguito da Elisa Nieli da Palazzolo Acreide. Quindi, ci sarà lo spettacolo piromusicale eseguito dalla premiata ditta “Antonino Vaccalluzzo” da Belpasso.  

 
Commenta la News