Dal 31 maggio al 2 giugno

Teatro a Ragusa con "Il Signor F. è morto in treno (e altre storie)"

Si chiude il corso Lab. Senior della Compagnia Godot

Con lo spettacolo "Il Signor F. è morto in treno (e altre storie)" di Maria Greco, si chiude il corso Lab. Senior della Compagnia Godot a Ragusa. Giunge al termine un anno di vita insieme, lezioni, spettacoli, applausi, prove e fatiche. Per festeggiare questo importante traguardo, la Compagnia mette in scena, due diversi spettacoli.

Il primo, “Il signor F. è morto in treno (e altre storie)”, in programma questo fine settimana, dal 31 maggio al 2 giugno, al Teatro Ideal di Ragusa, con gli attori del corso Lab. Senior; il secondo, “Un artista in famiglia”, in scena dal 7 al 9 giugno sempre all’Ideal, con i piccoli del Lab. Junior. Lo spettacolo “Il signor F. è morto in treno. E altre storie: il Calzolaio lettore, Alcesti, Ipocondria e Ravanello”, con la regia di Vittorio Bonaccorso che cura anche le scelte musicali e la scena, mentre i costumi sono di Federica Bisegna, è tratto dall'omonimo libro della scrittrice catanese Maria Greco, che già aveva collaborato in estate con la compagnia ragusana, traducendo in esclusiva “Edipo re” di Sofocle, grande successo della scorsa stagione di “Palchi DiVersi Estate”.

“C’è, nella scrittura della Greco – commenta il regista Bonaccorso - una grande capacità di trattare temi fondamentali, quali la vita e la morte, i rapporti sociali o l’indifferenza, con ironia e leggerezza, riuscendo a sdrammatizzare, senza mai cadere nella parodia, perfino il mito. Ci siamo sbizzarriti a costruire uno spettacolo “sopra” le righe (i binari del treno) e pieno di contrasti (uno per tutti le scelte musicali) che esaltano, speriamo, un copione con tanti rimandi: da Pirandello ad Ibsen, da Pinter al teatro dell'assurdo”. Sul palco tutti gli attori del Lab Senior: Giuseppe Arezzi, Giuseppe Arrabito, Beatrice Bracchitta, Sara Cascone, Monica Chessari, Benedetta D’Amato, Andrea Dimartino, Federica Guglielmino, Gaia Guglielmino, Sofia La Rosa, Paolo Lanza, Alessandra Lelii, Benedetta Mendola, Francesco Piccitto, Lorenzo Pluchino, Mario Predoana, Micaela Sgarlata e le piccole Marta Iurato e Marisol Tirri.

Appuntamento venerdì 31 maggio alle ore 20:30, replica sabato 1 e domenica 2 giugno ore 19:00, al Teatro Ideal. Intanto si lavora alla preparazione della ricca stagione estiva al Castello di Donnafugata con le rappresentazioni classiche Edipo Re, Medea e Pluto, tre capolavori classici, dal 24 luglio al 25 agosto, nell'incantevole scenario della scalinata dentro il parco, da quest'anno con posti numerati.