Sanità

Palermo, accordo per raccolta differenziata nelle cliniche private

Raccolta di vetro, cartone, plastica e metallo

Dare impulso alla raccolta differenziata di carta, cartone, vetro, plastica e metallo in tutte le strutture sanitarie private di Palermo, anche quelle che sono al di fuori dell'area della raccolta porta a porta: e' questo l'obiettivo dell'accordo Rap-Aiop siglato quest'oggi dai due presidenti, Giuseppe Norata e Luigi Triolo.

L'intesa firmata nei locali della Rap seguira' uno sviluppo graduale che prevede, inizialmente, la raccolta delle frazioni gia' indicate e, a seguire, anche della frazione organica proveniente dalle mense e dai residui di pasti distribuiti, secondo modalita' attuative definite d'intesa tra le parti. A tal fine, la Rap fornira' alle case di cura appositi contenitori e sacchi biodegradabili. "A Palermo, i 16 ospedali accreditati di diritto privato associati all'Aiop - afferma Triolo - contribuiranno in modo concreto al progetto di difesa ambientale. La gestione dei rifiuti e' obiettivo prioritario per ciascun imprenditore che, con senso di responsabilita', pone la dovuta attenzione all'aspetto dell'ambiente, al fine di uno sviluppo sostenibile e dell'economia circolare".

"Oggi abbiamo formalizzato un atto per un ulteriore passo per migliorare la rete in citta' per la raccolta differenziata coinvolgendo l'associazione delle cliniche private presenti a Palermo - sottolinea Norata -. E' un'associazione che ne coinvolge 16 e che oltre a contribuire nel fare la raccolta differenziata, sicuramente potrebbe dare un contributo a divulgare meglio un cambio culturale verso il rispetto e la tutela dell'ambiente".

(ITALPRESS)
 
Commenta la News