Lunedì 27 maggio

Ragusa, convegno di chiusura del progetto "Fami"

“Un passo avanti nella governance e verso l’integrazione”

Lunedì 27 maggio, alle ore 10:00, nei locali del Centro Polifunzionale per l’Immigrazione di Viale Colajanni a Ragusa, si terrà un Convegno per illustrare le risultanze delle attività del progetto FAMI - Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione - Capacity building denominato “Un passo avanti nella governance e verso l’integrazione”, finanziato alla Prefettura in partenariato con l’ASP e con l’OIM.

L’iniziativa è stata avviata lo scorso lo scorso anno, e nel corso di questi mesi ha avuto, attraverso le varie fasi progettuali previste, si è incentrata sul potenziamento delle attività di monitoraggio dell’accoglienza, sul contrasto al caporalato ed allo sfruttamento lavorativo, sul potenziamento degli interventi in ambito sanitario, scolastico, socio-lavorativo agli stranieri che vivono in condizione di marginalità abitativa e sociale. Con l’evento conclusivo, nell’ambito del quale sono previsti - come da accluso programma - gli interventi dei vari rappresentanti istituzionali interessati, si vogliono mettere in risalto gli obiettivi e i risultati raggiunti attraverso le azioni condotte sul territorio e i dati riscontrati sui delicati fenomeni dello sfruttamento lavorativo e del caporalato, e ciò nel precipuo intento di fornire possibili spunti di riflessione sulle problematiche oggetto d’esame, particolarmente utili per una programmazione mirata di ulteriori interventi in materia.

In particolare, in linea con lo spirito del progetto, si vuole dare continuità alle attività sin qui poste in essere, finalizzate oltre che al monitoraggio del fenomeno dello sfruttamento lavorativo, anche a mettere a sistema - attraverso la recente istituzione in Prefettura del “Tavolo permanente” - iniziative e correttivi volti ad affermare una inversione di tendenza verso tale deprecabile pratica di mortificazione della dignità umana.

 
Commenta la News