Scherma

Scherma Modica, bronzo per Spampinato a Riccione

Al Gran premio Giovanissimi 2019

Ottime notizie per la Conad Scherma Modica da Riccione dove è in corso il Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” Campionato Italiano under14. Nella categoria allievi fioretto maschile, splendida medaglia di bronzo di Francesco Spampinato, che corona così una stagione sempre sul podio nella propria categoria.

Dopo il secondo posto nella prima prova nazionale del Gran Prix Kinder+Sport a dicembre a Treviso, e la vittoria della seconda tappa nazionale di La Spezia , giunge questo terzo posto al Campionato Italiano che lo suggella certamente come tra i più promettenti della sua categoria. Spampinato è stato fermato in semifinale per 13/15 del pisano Iacomoni, in un assalto che lo aveva visto inizialmente condurre fino al 10/6 a suo favore, prima che venisse sanzionato con tre cartellini rossi e quindi tre stoccate di penalizzazione per presunte infrazioni che hanno ribaltato il match e dato la possibilità di rimonta all’avversario.

Per il modicano la gara era partita sotto i migliori auspici fin dal mattino, dove nei gironi preliminari aveva subito solo 3 stoccate dagli avversari, così da presentarsi al tabellone di eliminazione diretta da testa di serie numero 1. Superato il primo turno di diretta da 256, vinceva 15/3 nel tabellone da 128 contro il torinese Troncale, 15/5 contro il frascatano Paoletti nei 64 e approdava nei 16 superando il fiorentino Caciolli 15/8. Nel turno degli ottavi sfortunato accoppiamento contro il compagno di sala Marco Palermo (alla fine 14° classificato), superato 15/13 in un combattutissimo derby che ha impedito di avere in finale due rappresentanti modicani.

Ai quarti di finale Spampinato aveva infine superato lo jesino Greganti per 15/13. Altro eccezionale risultato nella categoria ragazzi fioretto maschile, con il 7º posto di Emanuele Santoro e con i compagni di sala Matteo Benedetto e Leonardo Aprile rispettivamente 10º e 11º fermati alla porta della finale, con quest’ultimo che ha dovuto affrontare proprio Santoro in un altro amarissimo derby tra modicani che ha impedito ancora una volta di gioire per un altro finalista modicano. Santoro tornato ai piani alti della classifica dopo l’argento di due anni fa, perdeva l’assalto per accedere in semifinale contro il singaporese Robson che difende i colori dell’Accademia Scherma Livorno.

Infine altro ottimo risultato nella categoria maschietti fioretto, dove Edoardo Aprile 10º classificato ha perso il match per l’accesso ai quarti per una sola stoccata allo scadere del tempo regolamentare, in una gara di oltre 200 partecipanti.