Comune di Ragusa

Ragusa, Amministrazione modifica strisce blu

Raggiunto accordo con la ditta

Sono state annunciate nel corso di una conferenza stampa, tenuta dall’assessore al ramo Francesco Barone e dal comandante della Polizia Municipale Giuseppe Puglisi, le modifiche al piano di sosta a pagamento con le strisce blu a Ragusa.

Modifiche di non facile attuazione stante che ci si è trovati dinanzi ad accordi scritti che coinvolgono anche i lavoratori, e con riferimento ai quali accordi l’amministrazione cittadina si è subito premurata di premettere che “gli attuali appalti non sono figli di quest’Amministrazione, e alla loro scadenza ci sarà una forte riduzione dei parcheggi a pagamento, anche se, nel frattempo, si è ritenuto doveroso avviare una mediazione per dare ossigeno soprattutto al centro”. Vediamo i termini dell’accordo: 12 stalli blu in meno in via Mariannina Schininà, 20 in meno in corso Italia, 10 in meno in via Sant’Anna, mentre 60 pass speciali in più daranno la possibilità ai residenti di piccole vie del centro, in cui si fatica a trovare parcheggio, di sostare gratuitamente su due arterie principali.

La rimodulazione degli stalli blu prevede che 6 stalli spariranno del tutto, 30 saranno spostati in via Mons. Rizzo (area senza residenti o attività commerciali) e 6 in piazza Vann’Antò. Infine, l’amministrazione comunale ha annunciato che si sta procedendo con l’appalto per il rifacimento della segnaletica orizzontale, e appena concluso saranno realizzati 20 stalli gratuiti con disco orario da 60 minuti nel parcheggio di Palazzo Tumino, in viale del Fante. (da.di.)