Economia

Turismo sostenibile, corso gratuito a Comiso

Dal 21 maggio al 23 maggio,

0

0

0

0

0

Turismo sostenibile, corso gratuito a Comiso Turismo sostenibile, corso gratuito a Comiso

Nuove frontiere per un turismo sostenibile di comunità. È il percorso formativo gratuito organizzato da Svimed Centro Euromediterraneo per lo sviluppo sostenibile del turismo, all’interno del progetto ConsumeLess a cui ha aderito il Comune di Comiso. Il corso gratuito si snoda in tre giornate, dal 21 maggio al 23 maggio, giornata conclusiva, che si terrà a Comiso presso “ Filo di paglia”.

“Il Comune di Comiso – spiega l’assessore Manuela Pepi – ha aderito al progetto ConsumeLess che ha come obbiettivo principale, quello di promuovere un turismo sostenibile. Tra le tre città iblee selezionate per il corso di formazione, c’è anche Comiso che sarà sede dell’incontro il 23 maggio, trattando un importante tematica quale quella della creazione di una destinazione turistica e del marketing di un territorio. L’incoming turistico di un territorio – ancora la Pepi – non può ormai prescindere dalla formazione di operatori che devono avere le competenze e le conoscenze per attrarre turisti tramite la promozione ed il marketing dei vari territori.

Se mettiamo in connessione le infrastrutture presenti come l’aeroporto, il porto turistico di Marina di Ragusa e quello di Pozzallo e facciamo rete promuovendo tutte le bellezze architettoniche, artistiche, storiche e enogastronomiche di cui la nostra provincia non è seconda a nessuno. Il 23 maggio a Comiso tutti coloro che sono interessati e che operano nell’ambito turistico, possono partecipare al corso gratuito presso la struttura ricettiva “ Filo di Paglia”. La registrazione al corso – conclude la Pepi – è obbligatoria perché il numero dei partecipanti è limitato.  

0

0

0

0

0

Corso
Turismo
Sostenibile
Lavoro
Commenti
Turismo sostenibile, corso gratuito a Comiso
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
I piccoli azionisti della Banca Agricola hanno incontrato Villarosa
News Successiva
Il pomodoro Pachino va in Puglia