Roma

Salvini: Conte non mi dia ordini, M5S leader lega sposta attenzione

Nessuno pensi di far entrare le navi illegalmente

Salvini: Conte non mi dia ordini, M5S leader lega sposta attenzione. "Nessun ministro e neanche il presidente del Consiglio pensi di ordinare a me di far entrare le navi illegalmente con i migranti in Italia.

Se qualcuno pensa di riaprire i porti ha trovato il ministro sbagliato e il partito politico sbagliato. Faccio finta di non sentire e guardo avanti". Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in diretta Facebook. "L'attacco di Salvini al presidente Conte sul tema migranti e' l'ennesimo maldestro tentativo di provare a spostare l'attenzione mediatica dalle continue notizie di rappresentanti della Lega coinvolti in casi di corruzione", replicano fonti di Governo del M5S, che parlano di "un chiaro segno di difficolta' e di debolezza" e aggiungono: "Del resto le sue ultime dichiarazioni denotano una imbarazzante schizofrenia politica: nel caso della nave Diciotti per Salvini andava benissimo la gestione collegiale da parte del Governo, ora sostiene che nessuno deve dargli ordini.

Sull'immigrazione il governo non ha mai cambiato linea. Ci vuole senso di responsabilita' per governare, sempre, non opportunismo".

(ITALPRESS)