Sport

Tim Cup. Gasperini non siamo favoriti ma ce la giochiamo

Abbiamo le nostre chance

0

0

0

0

0

Tim Cup. Gasperini non siamo favoriti ma ce la giochiamo Tim Cup. Gasperini non siamo favoriti ma ce la giochiamo

"Abbiamo le nostre chance. La Lazio e' forte ma in campionato abbiamo dimostrato di saper vincere contro squadre forti. E' una gara alla nostra portata". Queste le parole del tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini alla vigilia della finale di Coppa Italia contro la Lazio, in scena domani alle 20.45 allo stadio Olimpico.

"Se volete darci per favoriti, fate pure, io non l'ho detto. Generalmente e' strano pensare che l'Atalanta sia favorita in una finale contro la Lazio, ma abbiamo le nostre chance di potercela giocare. Sara' una gara equilibrata sulla carta - ha detto l'allenatore nella conferenza stampa della vigilia - lo dice anche il campionato ma questa e' completamente diversa. Una finale e' imprevedibile, ci stanno tutti e tre i risultati. Aver vinto 10 giorni fa ci ha dato la consapevolezza che possiamo vincere ma questa e' un'altra gara e si riparte dallo 0-0". A chi gli chiede se preferirebbe vincere la Coppa Italia o qualificarsi in Champions: "Adesso che la vedo e' molto bella.

Cominciamo da questa, se ci riusciamo. Siamo vicini a tutti e non possiamo fare una scelta in questo momento. La testa e' tutta sulla Coppa poi penseremo al campionato". Infine Gasperini ci ha tenuto a fare un appello ai tifosi: "Mi auguro che domani non ci sia nessun episodio che possa rovinare una festa cosi' bella come una partita di calcio. Dobbiamo essere degni di questa finale e fare in modo che sia una serata di sport e di calcio", ha concluso il tecnico dell'Atalanta.

0

0

0

0

0

Calcio
Tim cup
Gasperini
Lazio
Commenti
Tim Cup. Gasperini non siamo favoriti ma ce la giochiamo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Calcio a 5: la Young Pozzallo A, campione provinciale
News Successiva
Palermo, giocatori protestano si aspetti almeno verdetto Caf