Segnalazione

Il mistero della pista di pattinaggio a Ragusa

La maggioranza ha assicurato l'apertura per il 2019

Parla di vero e proprio mistero, la capogruppo 5 stelle al consiglio comunale di Ragusa, Zaara Federico, riferendosi alla pista di pattinaggio di viale Colaianni, e definendo “questo impianto sportivo una brutta bestia da domare”.

La Federico coglie l’occasione per ricordare che “nei mesi scorsi c’era stata una polemica tra opposizione e maggioranza con i consiglieri di quest’ultima componente politica che avevano assunto un solenne impegno, quello di fare in modo che l’impianto potesse aprire i battenti all’inizio del 2019. Ovviamente, impegno caduto nel vuoto da parte della maggioranza visto che siamo già a maggio e di aprire la pista non se ne parla”. La capogruppo pentastellata attribuisce poi alla passata amministrazione grillina del sindaco Piccitto “di aver fatto ripartire il progetto che per decenni aveva visto l’opera inserita nel novero delle incompiute.

I tempi tecnici, però, avevano impedito alla Giunta precedente di potere festeggiare l’inaugurazione della struttura”. Ed oggi, conclude Zaara Federico “vorremmo sapere che cosa è accaduto e, soprattutto, comprendere se sono state apportate delle variazioni rispetto al progetto originario e se queste variazioni stiano per caso determinando il prolungarsi dei tempi prefissati. L’amministrazione comunale, mesi fa, aveva assicurato che si stava regolarmente lavorando per riuscire a tagliare il traguardo dell’apertura in tempi rapidi. Nulla di tutto questo, però, almeno fino a oggi. Cassì dia un segnale e ci faccia sapere qual è il problema”. (da.di.)