Politica

Risponde e chiarisce

Ragusa, 40 mila euro per un documentario: il sindaco spiega

é una valida promozione turistica per il territorio

0

0

0

0

0

Ragusa, 40 mila euro per un documentario: il sindaco spiega Ragusa, 40 mila euro per un documentario: il sindaco spiega

Il sindaco Peppe Cassì ritiene opportuno rendere nota una sua riflessione in merito alla decisione dell'Amministrazione comunale di utilizzare il canale di Sky Arte hd per un'attività di promozione turistica del nostro territorio comunale.

“La tassa di soggiorno è una tassa di scopo: deve essere utilizzata per iniziative di promozione che abbiano una ricaduta sul turismo del territorio. Considerate le ridotte potenzialità ricettive di Ragusa, in termine di numero di posti letto, ed il target delle strutture, difendo la scelta del documentario da trasmettere su Sky arte HD entro un format che ha già coinvolto molte città d’arte in Italia, valorizzandone l’immagine, e rivolto ad un pubblico amante della cultura e dell’arte, ben disposto a viaggiare. La considerazione che si tratti di una pay tv e non della tv pubblica mi sembra, con tutto il rispetto, fuori tema, visto che quest'ultima semplicemente non offre la possibilità di un servizio interamente dedicato da 50 minuti.

L’accordo prevede inoltre la divulgazione di uno spot dedicato alla nostra città anche su Sky TG 24 e Sky Sport, canali regolarmente seguiti da milioni di spettatori. L’idea era stata anticipata nel corso di un incontro con esperti del settore e titolari di strutture ricettive ragusane, riscuotendo diffuso apprezzamento”. 

0

0

0

0

0

Documentario
40milaeuro
Sky
Sindaco
Cassi
Commenti
Ragusa, 40 mila euro per un documentario: il sindaco spiega
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa spende 40 mila euro per un documentario
News Successiva
Notte Bianca a Ragusa, Fratelli D'Italia: ottimo risultato