Alimentazione

Caffè: cresce il mercato delle capsule

Diffusi i dati dello scorso anno

Sono stati appena diffusi i dati sulle vendite del caffè, dell’anno appena trascorso, ed è già possibile tirare le somme per un settore che negli ultimi anni non ha goduto certamente di ottima salute.

Il giro d’affari del mondo del caffè nel 2018 si attesta intorno a 1,1 miliardi di euro e circa 270 milioni di unita vendute. Il dato che si conferma è quello della lieve flessione rispetto ai dati del 2017 ed in linea con la tendenza negativa inaugurata nel 2013. Unico settore in controtendenza è quello delle capsule che registra una crescita del 10% rispetto all’anno precedente per quanto riguarda il valore raggiungendo circa i 300 milioni di euro per una quota del mercato del caffè pari al 28%. Il mercato delle capsule cresce enormemente al sud e si stabilizza nelle regioni del centro nord, dove il prodotto è già ampiamente diffuso.

La crescita maggiore, nell’ordine del 30%, la fanno registrare le capsule compatibili con sistema Nespresso, che beneficiano anche della grande varietà di capsule compatibili a scaffale. Il sistema “A modo mio” di Lavazza regge in seconda posizione con una quota del mercato anch’essa pari al 30% del fatturato del settore mentre il sistema Dolce gusto si attesta intorno al 26%. Le nuove tendenze di mercato orientate verso le capsule sono abbastanza evidenti anche nell’offerta degli store online, caffecaffeshop.com, ad esempio, ospita tutto quello che riguarda il mondo del caffè e la sezione capsule sicuramente impressiona per varietà e validità dei prodotti in catalogo.

Il caffè tostato e il caffè per moka occupano le prime due posizioni della speciale classifica delle vendite appena diffuse anche se entrambi fanno registrare rispettivamente flessioni dell’1,4 e 5,1% rispetto all’anno precedente. Le flessioni più decise sono quelle del decaffeinato con un -10% e l’espresso con un -6,6%, dati che evidenziano un cambiamento delle tendenze e dei gusti degli italiani.
Se in passato la moka o l’espresso rappresentavano di gran lunga le opzioni più apprezzate dagli italiani oggi i nostri concittadini sono maggiormente attratti dalla qualità e dai prodotti che arrivano sugli scaffali dal mondo del biologico. Tra i prodotti di alta qualità linee di alto livello e soprattutto le capsule che oramai rappresentano il futuro di questo settore. La diffusione dei prodotti biologici invece, oltre che dalla tendenza generale dei consumatori, è fortemente influenzata dalla necessità di avere un prodotto di altissima qualità e metodi di coltivazione e torrefazione poco invasive e nocive per l’uomo e l’ambiente.

Per quanto riguarda le vendite, nonostante il metodo tradizionale rimanga ancora il canale preferenziale, gli italiani si affidano sempre di più all’online che fa registrare una crescita annuale che si attesta intorno al 40%; traino effettuato proprio dal mercato delle capsule sempre più in aumento. L’offerta e la varietà che molti store online offrono sono di gran lunga superiori agli store tradizionali oltre alla comodità di poter effettuare un acquisto comodi sul divano di casa e con una scelta pressoché infinita. Store come caffecaffeshop.com hanno in catalogo migliaia di tipologie di cialde e qualità di caffè garantendo al cliente una delle più vaste e variegate offerte del mercato. Gli analisti prevedono per il medio e lungo periodo un ritorno alla crescita sui dati generali del caffè ed un continuo aumento del mercato delle capsule.

Sul mercato internazionale del caffè l’Italia si conferma come secondo importatore dietro gli Stati Uniti e leader del prodotto lavorato con quote di mercato di diversi miliardi di euro. Lavazza si conferma il primo gruppo italiano al mondo per fatturato, con circa 1,9 miliardi di euro e 40% del mercato interno, seguito da Illy e Kimbo che occupano le restanti quote di mercato.