Roma

Acea: ok soci a bilancio e dividendo, al Comune di Roma oltre 77 mln

Bilancio chiuso con un utile netto di 271 milioni di euro

Conclusa l'assemblea dei soci di Acea, che si e' tenuta presso il centro congressi La Fornace di Roma. I risultati del bilancio 2018, presentati dalla presidente Michaela Castelli e dall'amministratore delegato Stefano Donnarumma, hanno trovato l'approvazione dei soci principali, fra cui Roma Capitale, rappresentata dal sindaco Virginia Raggi.

Il bilancio si e' chiuso con un utile netto di 271 milioni di euro (+50% rispetto al 2017), con distribuzione dei dividendo di 0,71 euro. Al comune di Roma, che detiene il 51% del capitale, spetta quindi un guadagno di oltre 77 milioni di euro. L'azionista Suez (23,33%) incassa 35,2 milioni e l'azionista Caltagirone (5,01%) circa 7,5 milioni. Nell'esercizio 2018, i ricavi netti consolidati della multiutility romana ammontano a 3.028 milioni di euro, con una crescita di 231 milioni (+8%) rispetto al 2017. Secondo Donnarumma, la guidance 2019 evidenzia "un'ulteriore crescita del 5% o 6% (ebitda) in linea con il piano industriale, anche se c'e' una certa prudenza, perche', a determinate condizioni, le acquisizioni potrebbero tradursi in miglioramento ulteriore".

Per il sindaco Raggi "si tratta di risultati storici che si uniscono a un recuperato rapporto con la cittadinanza grazie alla qualita' dei servizi erogati". "In veste di socio di maggioranza - ha detto intervenendo all'Assemblea - rinnovo le congratulazioni ai vertici per gli straordinari risultati economici, finanziari e gestionali raggiunti nel 2018, che celebrano il miglior risultato di sempre, anticipando il raggiungimento degli obiettivi del piano industriale". I complimenti sono arrivati anche dal rappresentante di Suez Italia, Alexandre Brouzes: "E' una societa' finanziariamente solida, diversificata e capace di offrire servizi di qualita'", ha detto il partner francese, a cui, in precedenza, Raggi aveva pubblicamente espresso la sua vicinanza per l'incendio avvenuto alla cattedrale di Notre Dame di Parigi.

Sono stati approvati tutti i punti all'ordine del giorno, fra cui la nomina, su proposta di Roma Capitale, dell'avvocato Maria Verbena Sterpetti come nuovo consigliere di amministrazione di Acea. Per il nuovo consigliere - che subentra a Luca Lanzalone, coinvolto nell'inchiesta giudiziaria sullo stadio della Roma - si e' espresso favorevolmente l'81% degli azionisti.

(ITALPRESS)