Roma

Confcommercio crescita debole, ad aprile Pil -0,2% su anno

Crescita debole

Secondo Confcommercio il quadro congiunturale continua a essere caratterizzato da andamenti contrastanti. A febbraio la produzione industriale, al netto dei fattori stagionali, e' risultata in ulteriore recupero con un +0,8% congiunturale e su base annua.

L'occupazione ha mostrato, nello stesso mese, deboli segnali di rallentamento rispetto a gennaio (-0,1%), mantenendo, comunque, nel confronto annuo un andamento positivo (+0,5%). Il clima di fiducia di imprese e famiglie ha registrato, nel mese di marzo, una dinamica contrastata. a fiducia delle famiglie e' calata dell'1,1% congiunturale, mentre il sentiment delle imprese e' tornato a crescere, con un +1,0% rispetto al mese precedente (anche se il tendenziale rimane fortemente negativo con -6,3%). Sulla base di questi andamenti Confcommercio stima, ad aprile, una variazione congiunturale nulla del Pil mensile, e una decrescita dello 0,2% rispetto allo stesso mese del 2018.

(ITALPRESS)