Milano

Abi e Bankitalia presentano volume dedicato a Guido Carli

Mercato, Europa e Libertà

Ripensare l'Europa alla luce dell'eredita' di Guido Carli. E' questo il messaggio che emerge dalla presentazione del libro "Mercato, Europa e liberta'", edito da Laterza, che raccoglie gli interventi tenuti dall'ex governatore della Banca d'Italia Carli in occasione delle assemblee dell'Associazione bancaria italiana (ABI) e delle giornate del risparmio tra il 1960 e il 1992.

L'evento, nella sede milanese della Banca d'Italia, ha visto la partecipazione del padrone di casa, il direttore Giuseppe Sopranzetti insieme al Presidente di ABI Antonio Patuanelli. Con loro anche l'ex direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli, che ha moderato l'evento, il vicepresidente di Assolombarda Antonio Calabro' e, Segretario Generale dell'Istituto Luigi Einaudi Federico Pascucci. Il libro, anche attraverso la prefazione curata da Patuelli e dal presidente dell'Istituto Einaudi Maurizio Sella, evidenzia la centralita' della figura di Carli nel processo europeista dell'Italia del boom economico e restituisce uno spaccato del Paese del secondo dopoguerra.

"Voglio ricordare - ha detto Sopranzetti - che l'attuale governatore Visco ha sottolineato in piu' occasioni quanto Carli sia una figura emblematica del pensiero liberale cui l'Italia si ispira. E' in questo quadro che s'inserisce la volonta' di presentare opere come questa". Antonio Patuelli ha parlato di un "anello necessario nella costruzione logica di una associazione bancaria che vuole andare al cuore dei principi e dei fondamenti cui il fare economia si deve ispirare". Carli "era un fantastico politico, che ha saputo indicare gli strumenti tecnici per tradurre le policy in politics", ha spiegato il numero due di Assolombarda Calabro'.

(ITALPRESS)