Benessere

Cosa fa dimagrire? La dieta da sola non basta: ecco alcuni segreti

Secondo alcuni studi bastano alcune regole per perdere peso

Cosa fa dimagrire? La dieta da sola non basta secondo alcuni studi occorre seguire alcune regole che aiutano lì organismo a perdere peso senza troppi stress. Ma vediamo quali sono el regole e perché.

Tra la più basilari ci sono: mangiare lentamente, bere acqua, abbassare il riscaldamento, baciare, luce del sole e mangiare avodaco e cacao. Mangiare lentamente secondo uno studio della Birmingham University permette al cervello di ricordare il pasto per una quantità maggiore di tempo e quindi di inviare nelle ore successive al pasto meno segnali di appetito. Lo stomaco impiega circa 20 minuti per mandare l’impulso di sazietà al cervello. Questo vuol dire che se mangiamo velocemente incamereremo più cibo di quanto non ci serva.

Bere acqua, fuori o durante i pasti, fa bene alla salute perché aiuta la digestione. Inoltre, l’acqua non ha calorie, quindi non fa ingrassare, ma anzi fa perdere peso. Questo perché se si beve prima dei pasti si riduce il senso di fame e, quindi, si mangia di meno. Abbassare il riscaldamento a casa o in ufficio, aiuta a dimagrire. Uno studio pubblicato sulla rivista Trends in Endocrinology & Metabolism dal docente di medicina dell’Università di Maastricht, Wouter Van Marken Lichtenbelt, sostiene che il freddo, sei ore al giorno per dieci giorni, favorisce la riduzione della quantità di grasso. Secondo uno studio della Hokkaido University, due ore al giorno a 17 °C per un mese e mezzo riduce il grasso corporeo dell’8%, senza bisogno di dieta o palestra.

Baciare aiuta a bruciare calorie. Ogni minuto di bacio fa bruciare circa 10 calorie, moltiplicate il tempo e l’intensità e fate voi i calcoli! La luce del Sole fa bene all’umore e allontana i malanni. Alzarsi presto la mattina, insieme al Sole e coricarsi quando tramonta è un vero toccasana per la linea, l’umore e il benessere in generale del corpo. Meno ansia, depressione e grasso superfluo per chi si avvicina ai ritmi naturali della Terra, quelli da sempre seguiti dai contadini nei tempi passati. A confermarlo uno studio dell’Università di Roehampton da cui emerge come chi dorme dal letto due ore dopo il Sole sia più soggetto a sovrappeso, ansia e depressione. Infine tra gli alimenti che facoriscono la perdita di peso ci sono l’avocado e il cacao.

L’avocado favorisce il senso di sazietà. Secondo una ricerca condotta presso la Loma Linda University in California, mangiare metà avocado a pranzo (circa 150 calorie) accresce il senso di sazietà e, dunque, riduce la fame. Un risultato dovuto al fatto che mangiare questa quantità di avocado non aumenta i livelli di zucchero nel sangue, ma blocca semplicemente la voglia di mangiare. Infine il cacao. Secondo alcuni ricercatori della University of California di San Diego, gli antiossidanti presenti nel cacao, in particolare l’epicateina, apporterebbero dei benefici metabolici importanti al fisico, che in questo modo brucerebbe più in fretta il grasso.

Non a caso dalla ricerca degli scienziati americani è risultato che l’indice di massa corporea dei soggetti che mangiano cacao 5 volte a settimana è inferiore rispetto a chi non lo assume. Certo, questo non vuol dire che si possa esagerare: i prodotti a base di cacao contengono zuccheri e grassi, quindi dovete cercare di contenervi.