Economia

Le Due Sicilie ad Ispica: passione per il cibo

Nasce l'e-commerce che mancava

Due cuori e un e-commerce. È, in sintesi, la storia di due giovani intraprendenti, Tony Spatola di Ispica e Francesca Funaro di Cirò Marina (Crotone), titolari dell’azienda Le Due Sicilie, specializzata nella commercializzazione su internet di prodotti tipici siciliani e calabresi di qualità.

Tutto inizia nel 2005 a Ispica. Il colpo di fulmine tra la bella turista e l’aitante giovane scatta durante le processioni della Settimana Santa. Seguono anni di viaggi dalla Sicilia alla Calabria e viceversa. I due innamorati accrescono la reciproca conoscenza delle tradizioni locali e creano contaminazioni tra le cucine delle due regioni. Ad ogni incontro, ognuno porta con sé qualcosa della terra dell’altro: un vasetto di N’duja o una salsiccia stagionata piccante, una barretta di cioccolato di Modica o un sacchetto di torroni di sesamo di Ispica. Finché nel 2017 Tony e Francesca decidono di sposarsi e si stabiliscono a Ispica. Mentre la famiglia si allarga (nel 2018 arriva Marco), le scorte di prodotti calabresi si assottigliano.

I neo-genitori vanno su internet per ordinarne ancora. Ma scoprono che non esiste un e-commerce del genere. Decidono allora di crearlo per portare sulle tavole dei consumatori di tutto il mondo le eccellenze gastronomiche di Calabria e Sicilia. Leduesicilie.eu, in rete dal dicembre 2018 in italiano e nella versione inglese, offre oltre 100 varietà, tra salumi, conserve, condimenti, paté, funghi, oli, vini, biscotti e marmellate. Un “viaggio” affascinante tra gli odori e i sapori genuini della cucina di terra, di mare e di montagna, al di qua e al di là dello Stretto di Messina: dalla soppressata Dop alla caponata, dal patè di funghi della Sila alla bottarga di tonno, dai pesti di basilico e mandorla di Avola alle cipolle di Tropea in agrodolce, dai peperoncini sott’olio ai pistacchi, passando per le caramelle alla carruba e i tronchetti di liquirizia.